Non abituale ma golosa..

Ingredienti per 6 persone  Per l’impasto: 1 Kg di patate, 200 g di farina,  50 g di parmigiano, sale, noce moscata,
Per la salsa: 6 carciofi, 3 spicchi d’aglio, un mazzetto di prezzemolo, sale fine, pepe nero, 350 g di tripa, 500 g di pomodori pelati, 100 g di pecorino, 1 dl di olio extravergine di oliva, 1 dl di vino bianco

Lessare le patate, pelarle, e passarle al passaverdure con i fori piccoli. Farle freddare, quindi unire gli altri ingredienti. Impastare velocemente e lasciar riposare. A parte, pulire i carciofi e tagliarli a spicchi piccoli. Tritare l’aglio e il prezzemolo e farli rosolare in una padella con l’olio; unire i carciofi, salare, pepare e bagnare con vino bianco. Quando sarà evaporato, aggiungere i pomodori pelati passati, aggiustare di sapore e continuare la cottura a fuoco basso, coperti.  Mettere infine  la trippa tagliata a listerelle sottili Con l’impasto formare dei cordoni e ricavare gli gnocchi;  cuocerli in acqua bollente salata e, quando vengono a galla,  scolarli e metterli nella salsa. Condire il tutto con il pecorino grattugiato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 Commenti

  1. quanto deve cuocere la trippa dopo che è stata aggiunta nel tegame? adoro il lampredotto con i carciofi…posso utilizzare la stessa ricetta? ma quanto deve cuocere perché i sapori risultino perfettamente amalgamati ma gli ingredienti non siano disfatti?? grazie!