Ingredienti per 6 persone: 900 g di fegato di maiale, 100 g di rete di maiale 1 cipolla, 1 costola di sedano, una cipolla bianca, sale fino, pepe nero 1 kg di verze, 2 porri, 2 spicchi di aglio, 300 g di pomodori pelati, 2 dl di vino bianco

Tagliare il fegato a cubi di circa 50 g, insaporirla con sale e pepe, avvolgerlo nella rete di maiale, quindi metterlo a cuocere in forno, con poca acqua e le verdure tagliate a cubetti. A parte, tagliare i porri e l’aglio a fette sottili e metterli a soffriggere in una casseruola con l’olio. Quando risulteranno imbionditi, unire le verze, tagliate a strisce sottili. Farle cuocere coperte, dopo averle salate, ed aggiungere, in seguito, i pomodori pelati e passati. Continuare la cottura fuoco basso. Bagnare con il vino  il fegato, piuttosto di frequente, affinchè formi esternamente una crosta lucida. Quando è pronta, toglierla dal forno e conservarlo al caldo. Eliminare le verdure dal fondo, sgrassarlo e filtrarlo. Riscaldarlo sul fuoco e versarlo sulle ffegato privato della rete e tagliato a fette. Accompagnare con le verze brasate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

3 Commenti

  1. Mi sembra una gran bella ricetta; darei però una lavata al fegato di maiale, con pochissimo limone e acqua fredda, che ne pensi?

  2. E’ molto saporito il fegato di maiale, talvolta, a torto minimizzato. Mi piace come segui e parli della frattaglie che sono una sorta di scrigno di sapori intensi e molto provocanti. Ti manderò, dentro una bottiglia di vetro, una ricettina con fegato di maiale, mele, uvetta e tante spezie: paprica, chiodi di garofano, canella…il tutto bagnato con birra.