Già non amo i dolci, e se devo proprio peccare lo faccio con quelli cremosi, grassi e del tutto scorretti da un punto di vista alimentare. La frutta la mangio ma da sola e fuori pasto. Quale motivo mi impedisce però di renderla meno sana e digeribile ma molto più goduriosa?

Le pesche sono buone al naturale, ammetto che frullarle è una sorta di perversione. già esiste la marmellata e il succo, perché metterci anche l’utilizzo casalingo al riguardo?

CREMA DI PESCA ALL’AMARETTO

Ingredienti per 6 persone: 6 pesche gialle mature, 1 limone, 70 g di zucchero, 1/2 l di panna montata, 1/2 dl di cognac, 1/2 l di panna montata, 6 amaretti

Togliere la buccia dalle pesche, privarle del nocciolo, quindi tagliarle a pezzi e metterle in un frullatore. Unire un cucchiaio di zucchero,  la scorza di limone grattugiata e frullare il tutto per qualche minuto . Aggiungere il cognac e amalgamare con cura. Montare la panna con il restante zucchero. Distribuire la crema in coppette individuali, guarnire con fiocchi di panna montata e con gli amaretti sbriciolati

Categories:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nessun commento