Il caldo opprimente ci obbliga a bere in maniera continua: i più virtuosi acqua e limone, i più viziosi litri di birra, i non alcolizzati coca cola e aranciata, i tradizionalisti te freddo e caffè freddo preparati in casa. Ma il caffè buono come lo si prepara? Alla moda pugliese, l’espresso poi messo nel bicchiere con ghiaccio? Oppure con la moka e messo in frigo? Come vi piace di più?

Categories:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

8 Commenti

  1. shakerato!!! e magari con un pochino di panna in cima… a mo’ di piccola granita con lo zucchero di canna sul fondo… bello fresco!

  2. shakerato !
    ma chi lo sa far bene ?
    Qui a Firenze nessuno si avvicina, neanche lontanamente, al migliore del mondo (che si beve a Capri, in un bar della piazzetta)
    🙂
    il Chiaroscuro fa un discreto cappuccino freddo, quello lo consiglierei

  3. dalle nostre parti (napoli e provincia) da un paio d’anni imperversa il “caffè del nonno” o “cremino”, una sorta di crema di caffè fredda che ricorda molto il sapore della coppa del nonno ma che…si beve.
    BBBBBOOOOOOONOOOOOOOOOOO

  4. Io faccio un caffè alla turca col decaffeinato, mentre bolle aggiungo un pizzico di cannella, filtro il tutto, travaso in una bottiglia e metto in frigo.
    Personalmente lo preferisco senza zucchero, dissetante e godurioso!