Dopo una settimana vissuta pericolosamente(si fa per dire, meglio felicemente) insieme al compagno Gori, mi vengono in mente alcune considerazioni su come può cambiare la comunicazione nel mondo del vino. Non so se il nostro sistema sia una novità assoluta, però fare i cronisti del vino come ci è successo per una settimana rappresenta comunque qualcosa di non consueto. Di sicuro, abbiamo cercato di sfruttare al meglio le possibilità che ci può dare uno strumento come Internet, giocando sulla freschezza e la rapidità di commenti e valutazioni. Qualcuno ne  è rimasto offeso, altri hanno forse snobbato la cosa, ma fa parte del gioco e sulle critiche, se positive, si può solo crescere. Da parte nostra, “Il rosso e il nero” è un format che può solo crescere ed incrementare. Appuntamento sicuro per il Vinitaly!

Categories:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

7 Commenti

  1. Professor Romanelli, ha notato che pochi hanno postato il suo blog da quando ha introdotto quel gran numero di foto e video? Eh, la gente è rimasta sbigottita, prima niente di niente, e adesso una valanga…aiutoooooo…
    Io personalmente preferivo “vecchio stile”, magari con qualche foto o un video ma francamente esserne subissata in così poco tempo mi fa pensare ad una scorpacciata di cibo subito dopo un lungo periodo di digiuno!

  2. Professor Romanelli, io invece ho trovato interessante questa collaborazione con Andrea e altrettanto interessanti i video inseriti.

    Spero di riuscrie a partecipare a Vinitaly, magari ci si incontra.

    Luciano.