Più che li vedo e più che mi domando “Perchè”? Dal ritorno da una due giorni a Venezia, noto che questo genere di lavoro lo abbiamo importato dallestero e va sempre alla grande. Descrizione per i non addetti ai lavori: una persona fuori dal locale invita i turisti ad entrare nel locale urlando due o tre caratteristiche salienti(terrazza sul Canal Grande, pesce fresco, prezzi modici),coni bigliettini in mano ed anche il menu, per chi volesse dare una rapida occhiata prima di entrare. A Firenze sono diffusi in Piazza Duomo e nella piazza del Mercato di San Lorenzo: quando mi si avvicinano ho l’istinto precisio di non mettere piede nel locale. Mi chiedo, allora, se li mettono fuori vuol dire che a qualcosa serviranno. Indubbiamente a dare l’immagine di una città del Terzo Mondo e poi? Voi entrereste in quei locali?

Categories:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

8 Commenti

  1. in costa brava a fine anni settanta rompevano già i marroni.
    infatti ho smesso di andarci.
    una decina di anni fa a Cipro lo stesso… evidentemente il turismo di massa richiede l’infima qualità, probabilmente quella di queste cucine è la stessa del loro marketing.

    però che Roma Firenze e Venezia diventino come Lloret de Mar mi sembra poco lungimirante… ma i sindaci si preoccupano di chi mangia il lampredotto o il panino per strada…

  2. Beh che dire…
    Forse Firenze come Venezia sta diventando un mega souvenir di se stessa di plastica!
    Ahimè il fenomeno è diffusissimo e non da una buona impressione. E’ uso fare questo nelle località turistiche emergenti o in disarmo ed ho orrore solo a pensare che Firenze appartenga ad una di queste due categorie…
    Ah, sono spuntati i buttadentro anche inn storicissimi locai di Piazza della Repubblica, passati recenteente inn mani non italiane…

  3. Era così anche a Bruxelles, (gli italiani del nord europa) poi da un paio di anni è stato vietato, adesso si limitamo a fare la stessa cosa ma dall’interno del locale 😉

  4. Li ho visti in azione a Londra 15 anni fa, e si sa ch qui arriva tutto in ritardo..
    sulla loro utilità ho dei dubbi, qualche pollo lo acchiapperanno, ma a me infastidivano molto e non entravo mai in un ristorante che li aveva.