A volte sembra di assistere ad una pantomima, ad uno spettacolo dell’assurdo che però va regolarmente in scena senza che nessuno, in Italia, abbia la forza e  la voglia di fare alcunchè per arginare questa cosa. E quindi, dopo il latte in polvere nei formaggi abbiamo adesso le vongole, che non possono essere raccolte nel mare ADriatico per una questione di millimetri, tre per la precisione. Se ve le servono in un ristorante, le multe sono salatissime, il titolare rischia la denuncia penale come se vi avessee servito datteri di mare, molluschi vietati da anni a causa del disastro ambientale che viene provocato dalla raccolta. Ma le vongole? Qui leggete la spiegazione tecnica che viene data al problema ma quello che non torna è come difficilmente si riesca a tutelare il prodotto italiano, cosa che in altri paesi dell’Unione riesce benissimo su quella che è la produzione locale. Da troppo tempo  si parla e si scrive di avere nel turismo e nei prodotti agricoli la nostra miniera d’oro, ma se vediamo le politiche adottate dai nostri governi, a difesa e sostegno dei settori, vediamo chiaramente che niente è stato fatto e che, anzi, si arriva spesso a deprimere un settore economico che avrebbe invece bisogno di essere incentivato e protetto. Quindi scordiamoci per uno’ di tempo di mangiare spaghetti con le vongole dolci e morbide che erano la caratteristic dell’Adriatico, al contrario di quelle veraci, arrivate dalle Filippine, che hanno oramani conquistato buona parte dle mercato, senza avere legame con il territorio. Magari qualche deputato del parlamento europeo si potrebbe svegliare, tra Bruxelles e STrasburgo. E se qualcuno parla di turismo quale giacimento aureo, ricordate che sarebbe bene sfruttarlo in loco piuttosto che lasciarlo nascosoto e farlo scoprire piu tardi da altri!

Categories:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 Commenti

  1. usciamo… prima che questi ci fanno morire di fame.. peccato però che poi ..quando vengono e infilano i loro zatteroni sotto il tavolo… noi.. dobbiamo essere accoglienti.. poco cari… porgere il massimo servizio e .. la massima qualità.. di che??? di quello che non dovrebbe esserci secondo loro?… delle due l’una o li peliamo quando ci capitano a tiro.. ma non si può perché non sapremmo gestire la concorrenza …. o … gli serviamo un bel purè in polvere…oppure…la terza opzione.. fondiamo l’Euro-Mediterraneo.. e vaff… .. oooops!!!