Primavera inoltrata, la stagione giusta per elencare le virtù salutari dei piselli. Il lungo inverno, preceduto dall’autunno, tende a reprimere i propri sensi, a fermarsi in casa e ripetere in maniera abitudinaria i soliti gesti; quando si arriva a primavera, il risveglio della natura coincide con quello umano, e la possibilità di dare libero sfogo ai propri desideri, prende il sopravvento, e fa piacere lasciare che la natura faccia il proprio corso. Rispetto a come usava prima, è meno diffusa la voglia di usare piselli freschi, si tendono a preferire quelli conservati e si è persa così l’abitudine nella manualità legata alla preparazione degli stessi. Prendere in mano un baccello fresco, aprirlo, per poi prendere il frutto e magari, metterlo in bocca con nonchalance, regala sensazioni estremamente gradevoli. Dolce, piccolo, turgido, sono tutti elementi positivi del pisello che possono essere ancora più esaltati da chi ha una migliore esperienza del prodotto. Per chi vuol saperne di più, conviene leggere l’imperdibile libro scritto da Concetta Rumori “Più piselli per stare bene” disponibile oggi anche in E bokk

Categories:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un commento