Non c’era forse bisogno di ricordare Shakespeare, d’accordo, ma la polemica sul divieto della vendita del vino ai trippai si è rivolta in una bolla di sapone, anzi, sembra quasi uno studiato colpo di scena per catalizzare l’attenzione sul fiorentino fast-food. Nel frattempo avevo preparato due video. In uno spiego la tradizione del lampredotto ed auspico la scelta di vini migliori da servire

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=PZ1naeWBRA8[/youtube]

mentre nell’altro intervengo direttamente sulla polemica

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=KPTIhl-pO0Q[/youtube]

Non c’è stata la disobbedienza civile ieri, ma ci saranno sicuramente altre occasioni per indignarsi!

Categories:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 Commenti

  1. Professore ma perchè parla a bassa voce? Sembra un prete di campagna durante l’omelia… ma soprattutto dove ha registrato il video?!?
    Guardi che mancano la statuina di Lourdes e Bernadette!!!