La Vernaccia si conferma vino longevo, divertente, magari non così univoco nelle sue espressioni, ma che rende giustizia ad un prodotto che sta mostrando oggi le sue reali potenzialità. Quale sarà il suo futuro?Bianco da invecchiamento è un ottimo futuro!

VERNACCIA DI SAN GIMIGNANO CAPPELLA SANT’ANDREA Rialto 2007

Colore intenso, dorato, buona intensità. Note molto fresche, cenni vegetali, di salvia e rosmarino, non ampissimo, anche sentori minerali, scorza di limone. Bocca di medio peso, entra largo appena svuotato al centro, per poi riprendere vigore sul proseguio, grazie ad una buona sapidità. Finale non lunghissimo ma molto gradevole

VOTO 81 Fine e delicata, una Vernaccia gentile

VERNACCIA DI SAN GIMIGNANO TENUTA LE CALCINAIE RISERVA Vigna ai Sassi 2006

Non incredibile il colore, abbastanza lieve, di un paglierino limpido. Naso spumeggiante, erbaceo, floreale, frutta poco matura, come mela e pera. Bocca sapida, di buona sostanza, gradevole. Finale in crescendo, bel retrogusto minerale, in crescendo abbastanza notevole.

VOTO 83 Carattere e grinta, di ottima fattura

VERNACCIA DI SAN GIMIGNANO FONTALEONI Vigna Casanuova 2005

Dorato molto potente, incredibile come intensità. Naso burroso, poi vaniglia, appena grossolano, poi ancora divertenti sentori di fragola e ciliegia. Bocca grassa, potente, sentori di te e camomilla che tornano nel retrogusto, una lieve sapidità che si mostra sul finale. Appena corto ma buono

VOTO 80 Fuori dagli schemi , davvero divertente!

VERNACCIA DI SAN GIMIGNANO SAN QUIRICO RISERVA Isabella 2004

Bel colore non troppo deciso, dorato di bella limpidezza. Note gradevolissime al naso, floreali, qualche frutto non troppo maturo, poi spezie miste, intense, molto avvincenti, anche macchia mediterranea. Bocca gustosissima, non troppo grassa ma continua al gusto, sapida, lunghissima. Finale in crescendo

VOTO 92 Buonissima, da bersi con grande soddisfazione

VERNACCIA DI SAN GIMIGNANO POGGIO ALLORO Le Mandorle 2003

Colore dorato, non potentissimo, ma limpido. Note dolci, vaniglia, camomilla, poi frutta matura, tropicale, zafferano, intenso, anche senape. L’attacco in bocca è grasso e potente, lussuriosa, di grande avvolgenza, salina e gustosa. Finale in crescendo potente

VOTO 89 Opulento ma riesce ad essere gustoso

VERNACCIA DI SAN GIMIGNANO PANIZZI RISERVA 2002

Dorato non troppo intenso. Cenni di formaggio,che scompaiono poi frutta matura, come pesca ed albicocca, intensa, qualche nota speziata ed erbe aromatiche, come cedrina. Bocca deliziosa, lunga vivace, acida, notevole. Bocca in crescendo gustativo dal retrogusto vivace

VOTO 90 Gustata nel momento ideale

Categories:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un commento

  1. Isabella…ho avuto la fortuna di assaggiare le annate 2001 e 2004 e la riserva Campi Santi 2003 poco tempo fa…un grande plauso ad Andrea Vecchione, grande testimone con San Quirico di questa grande Terra di Siena.