È dal 994 che le vicende della famiglia Guicciardini Strozzi si intrecciano con quelle del Paese e della viticoltura italiana

Tutto è cominciato più di mille anni fa qui, nei 530 ettari della Tenuta di Cusona. Negli ultimi venti anni l’attività vitivinicola si espande nella Maremma toscana, tra Bolgheri, Scansano e Montemassi, e a Pantelleria; e arriva a produrre ben 22 diverse tipologie di vini. Ma è sulle colline intorno a San Gimignano, nella cui porzione boschiva cresce tra l’altro un ottimo tartufo, che prende inizio la storia della nobile famiglia, impreziosita dai rapporti di parentela con la Monna Lisa dipinta da Leonardo da Vinci. Francesco Guicciardini, ministro dell’agricoltura e poi sindaco di Firenze, ai primi del ‘900, fece della tenuta un’azienda modello; infine il padre dell’attuale titolare, Girolamo Strozzi, nel 1933 effettuò il primo imbottigliamento della Vernaccia in bordolese. Negli anni ‘70 Girolamo Strozzi (primo presidente nonché fondatore del Consorzio della Vernaccia) inizia la commercializzazione dei vini e dà inizio all’attuale fase di crescita e espansione dell’azienda.

Prodotta solo nelle migliori annate, la Vernaccia Riserva presentata a Villa Olmi viene vinificata con la tecnica della criomacerazione. Dopo la fermantazione il vino viene affinato per alcuni mesi in barriques di rovere francese per poi completare la maturazione rimanendo in bottiglia per oltre un anno nelle storiche cantine di Cusona. Colore: giallo paglierino carico, tendente al dorato. Profumo: note floreali di ginestra e gelsomino e delicato sentore del legno di maturazione. Sapore: di grande struttura pieno e caldo, con ottima persistenza gustativa.

L’appuntamento è dalle 19.20 di giovedì 18 ottobre a Villa Olmi Resort, via degli Olmi 4/6, Firenze. La degustazione di undici Vernacce di San Gimignano, guidata da Leonardo Romanelli, avrà inizio alle 19.45. Un’ora dopo cena gran buffet e degustazione degli altri vini presentati dai produttori. Il costo è di 30 euro a persona per la degustazione guidata, la cena e gli assaggi dei vini; o di 25 euro per la cena e gli assaggi dei vini.

Info e prenotazioni Villa Olmi Resort, tel. 055 637710; frontdesk.villaolmi@toflorence.it

Categories:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nessun commento