Ieri sera è stata veramente una bella occasione per gli appassionati della degustazione: 11 produttori toscani hanno presentato la loro annata 1997, nel Palazzo Sacrati Strozzi, sede della Regione in Piazza Duomo. L’idea mi era venuta ripensando a cosa era stato scritto e detto negli anni immediatamente successivi a quella vendemmia: annata del secolo, fantastica, meravigliosa..poi dopo 12 anni cominciamo a tirare un po’ le fila e, a mio avviso, le cose non sono andate affatto male. Nel mezzo della compagnia si è aggiunto anche il Nero che, complice l’assenza del proprietario, a letto per l’influenza, ha avuto l’onore e l’onere di presentare il Chianti Rufina Riserva 1997 della Fattoria Selvapiana. Per ricordare chi c’era e cosa ha presentato..

BADIA A COLTIBUONO Sangioveto 1997 RILASSANTE

BOSCARELLI Vino Nobile di Montepulciano Vigna del Nocio 1997 SPAVALDO

CASANOVA DI NERI Brunello di Montalcino Cerretalto 1997 INTRIGANTE

CASTELLO DI FONTERUTOLI Siepi 1997 SEDUCENTE

FELSINA Chianti Classico Riserva Rancia 1997 INTELLETTUALE

FONTODI Chianti Classico Vigna del Sorbo 1997 CARNALE

LE PUPILLE Morellino di Scansano Poggio Valente 1997 LIEVE

RUFFINO Chianti Classico Riserva Ducale Oro 1997 NOBILE

SELVAPIANA Chianti Rufina Riserva 1997 BRILLANTE

TENUTA DELL’ORNELLAIA Ornellaia 1997 AMMALIANTE

TENUTA DI CAPEZZANA Ghiaie della Furba 1997 POTENTE

Qui trovate alcune presentazioni: si inizia con Giacomo Neri di Casanova di Neri

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=PYA_nEq3hDM[/youtube]

c’è anche Adolfo Folonari di Ruffino

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=A7WffWIaNu0[/youtube]

Luca De Ferrari per Boscarelli

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=27U-7pZJxu4[/youtube]

Poi la degustazione continua..

Categories:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 Commenti

  1. ieri leo ti sei superato, i produttori sono di nuovi rimasti stupiti da come riesci a coniugare levità precisione e approfondimento senza mai stancare e rendere pesante una degustazione…
    bravo!