E’ vero, ne è passato di tempo da quando l’ho fatta, però è anche vero che per le verticali non è mai troppo tardi! Quindi ecco qui un bel resoconto della verticale fatta lo scorso anno in estate, direttamente alla Badia, con Emanuela e Roberto Stucchi Prinetti. Un’emozione che un degustatore deve sempre provare. Prima un resoconto di quanto detto da sorella e fratello e poi i miei pensieri

L’uvaggio è stato da sempre  90% sangiovese poi canaiolo colorino,ciliegiolo dagli anni 1990 prima anche qualche grappolo bianco . Fino agli anni ’80 la vendemmia a  fine ottobre, gradazioni sopra i 13, ora si vendemmia tre settimane prima e le gradazioni sono sempre maggiori. Cambiamento di gestione dei vigneti, si preferisce avere più uva per ottenere più equilibrio. Prima tante vendemmie verdi, ora si lavora al contrario. Non Più diradamenti magari uva più fresche e leggere per fare vini base. 2002/2003 da cordone speronato a guyot. Approccio al BIO lento e graduale, la prima scelta nel 1985 mai erbicidi e insetticidi chimici Oggi interventi più nutrizionali sul terreno, inerbimenti controllati, con erba rullata, per buona pacciamatura  che rimanga a lungo, gestione in evoluzione . Fine anni ’80 inserito legno austriaco in cantina  prima Gamba . Il progetto Chianti Classico 2000 ha definito i ceppi d’impianto migliori 5-6000 ceppi per ettaro ideale. Poi selezione di cloni impianti approccio policolonale. 1986 87 monitorate viti per due anni. Stile , diversità mix clonale dei vari tipi di sangiovese, contrario a quanto fatto in questi anni selezione clonale più estrema . Tappi originali fino al 1985, altre annate imbottigliate dal 1958 al 1978 imbottigliate nel 1987

Chianti Classico Riserva 2008

Annata difficile, calda all’inizio fredda alla fine, danni di grandine. Poca produzione. Non fatto il Sangioveto. Due nature: calda e matura, ma anche fresca e nervosa. Contrasto interessante. Invecchierà bene e a lungo. 2 anni in botte rovere francese e austriaco, 20 22 hl impatto di legno moderato, stile invecchiamento classico. Lievitazioni con lieviti indigeniIMG_4647

Rubino con granato lieve, limpido, di bella luminosità . Naso intenso, pulito, ciliegia ben messa, poi erbe aromatiche, spezie come chiodi di garofano, erbe aromatiche come alloro. Bocca ben compressa iniziale, poi si apre con toni freschi, tannini fini e ben distribuiti. Gradevole il finale, con ritorni piacevoli di ciliegia sotto spirito, succosità elevata 93

Chianti Classico Riserva 2006

Vendemmia precoce, fine settembre annata calda e matura, similitudini con 2009

Rubino con granato lieve. Naso cupo, sentori di cassapanca e qualche terziario come cuoio e tabacco Bocca fluida, poco spessa, acidità in evidenza, scorrevole, tannino appena puntuto sul finale, Finale asciutto e pulito, salino. Finale medio 86

Chianti Classico Riserva 2004

Annata piccola, calda, colore più spesso, sangiovese è molto espressivo, diffidare molto sulla valutazione dell’annata generale, il territorio è molto diverso

Rubino cupo, poco limpido, con piccoli cenni granati. Naso intenso e pieno, confettura di more e prugne, cenni vegetali, anche peperone, poi carne. Bocca ad ingresso morbido, anche avvolgente, poi pochi tannini ben distribuiti, freschezza in evidenza. Caldo e maturo sul finale, ritorno quasi dolce nella sua rilassatezza 85

Chianti Classico Riserva 2003

IMG_4642Estate calda e siccitosa, viene dopo il 2002, sofferto l’ anno prima per grandi piogge, cresciuta 30% rispetto alla produzione standard, anche a causa di cinghiali e partenza con pochi grappoli e poco sviluppati

Granato leggero, limpido e pulito. Naso intrigante e pulito , fresco, note di elementi balsamici, poi erbe aromatiche come menta e maggiorana. Bocca di buon peso, appena, tannica, non troppo asciugante ma tannini secchi. Buon peso centrale, finale composto, non lunghissimo 84

 Chianti Classico Riserva 2000

Estate molto buona, precoce, matura, media produzione, tradizionale per l’epoca., non da lunghissimo invecchiamento . Iniziata la certificazione BIO dei vigneti, gestiti già dal 1994

Rubino con elementi granati. Naso di buona freschezza, anche frutti piccoli, more e prugne poi, quindi sottobosco,  note di pietra focaia e minerali . Bocca calda e soda, compatta, tannini fusi ma ancora percettibili, appena serrati 86

Chianti Classico Riserva 1998

Annata molto evoluta . Seconda annata fermentata nella nuova cantina annata calda, tannino intenso e duro, ostica

Granato evoluto e limpido, chiaro. Naso molto evoluto, quasi puzzolente, funghi, tartufo, poi erbaceo sporco. . IMG_4644Bocca fluida, spoglia, tannino più secco, non esaltante, tannini secchi e duretti.  75

Chianti Classico Riserva 1994

Annata più fresca, leggero, acidità, prima della nuova cantina, tini acciaio all’aperto, senza cantina con tetto . Vinificazione con rimontaggi solo, oggi anche con follature .Annata da vino sornione

Granato lieve, non troppo carico. Naso di frutta sotto spirito, poi carne fresca, note di erbe aromatiche, anche sentori floreali , Bocca saporita, fresca, vivace, invitante, molto godibile, tannini ben assestati, bella avvolgenza, non pesante. Finale saporito e gustoso 90

 Chianti Classico Riserva 1993

Bel granato leggero, lieve. Naso molto minerale, pietra focaia, ferroso. Bocca fresca, succosa, elegante, fluida, articolata, non pesante ma nervosa al punto giusto. godibile e leggero, dai tannini percettibili ma ben integrati. Finale in crescendo 88

Chianti Classico Riserva 1990

Granato leggero, piacevole, poco intenso. Naso molto evoluto, cenni di cuoio, confettura pronunciata, poi alcolico, etereo, austero, erbe officinali, cherry brandy. Bocca vecchio stile, dolce, morbida, tannino che si sgretola, ben amalgamato. Finale gradevole 89

Chianti Classico Riserva 1986

Granato evidente. Naso molto evoluto, antico, cenni di minerale, aranciato. Bocca rilassata, leggermente debosciata. Gradevole semplice, fresca concentrata. Finale intenso e godibile , etereo. 88

Chianti Classico Riserva 1985

IMG_4656Molta uva persa per i cinghiali

Granato , pulito, limpido. Cherry brandy , austero, piacevole, pulito, frutti maturi e sotto spirito . Bocca sontuosa, rilassata, lineare, appena spoglia. Finale in crescendo succoso tannini fusi alla parte alcolica , integro. Finale in crescendo 92

Chianti Classico Riserva 1982

Una delle annata migliori, equilibrata, bella, estate sana, buona concentrazione, annata

Granato chiaro. Naso molto evoluto, potente, alcolico, animale, pelliccia cuoio, fiori secchi . Bocca calda, rilassata, fresca al punto giusto, succosa. Finale di media intensità, regolare, molto sottile, preciso 86

Chianti Classico Riserva 1980

Entrato Maurizio Castelli come enologo, prime vasche d’acciaio, attenzione aspetto enologico, traghetta enologia in era moderna, Annata piccola, piovosa la vendemmia, appena difficile, concentrazione dovuta a rese basse

Granato molto scarico e leggero. Naso maturo e lieve, non troppo spinto. Potente, di frutta matura, confettura, fresco e minerale, cenni affumicato, tabacco, pelle conciata . Bocca che tira fuori spunti minerali, anche freschi, incredibili , erbe aromatiche, quasi terrosi 89

Chianti Classico Riserva 1979

Annata abbondante, autunno piovoso, annata difficile, longeva per l’acidità, vini con macerazioni lunghe, qualche raspo che entrava, la Riserva si vendeva dopo 5 6 anni, No cantina centralizzata due zone vinificazione

Granato deciso, molto pulito, cenni di cuoio e caffè, anche tostato, molto evoluto, frutto nero ancora integro, più prugna che mora . Bocca appena amara, lieve, fresco, acido, vivace . Bocca fresca e pulita, sottile integra, IMG_4653piacevole 84

Chianti Classico Riserva 1976

Annata terribile forse unica Riserva prodotta, estate mai ingranato, piovosa, dichiarata e imbottigliata anni 80 . Forse annata peggiore anni 70

Granato pieno , con cenni puliti. Naso da Porto, frutti sotto spirito, confettura more e prugne, erbe officinali, note evolute di spezie. Bocca acidula, fresca, pesante. Finale netto, non stancante 78

Chianti Classico Riserva 1975

Annata migliore degli anni Settanta, buona qualità e maturazione Vino fatto in botti

Granato leggero. Naso che pinotteggia, pulito, erbe aromatiche fresco, mentolato . Bocca freschissima, elegante, tannini disintegrati, pulito, succosi. Finale in crescendo , godibilissimo 91

Chianti Classico Riserva 1971

Granato molto deciso. Naso antico cassapanca, tabacco macerato, poi erbe aromatiche, quindi spezie, anche tè. e poi confettura variegata Bocca di medio corpo, succosa, elegante, bilanciata, semplice, essenziale. Finale lungo e succoso. Invitante 82

Chianti Classico Riserva 1969

Nessuna diraspatura, uve vinificate nei poderi,poi portate ad invecchiare in cantina.

Granato con riflessi aranciati, limpidissimo . Naso pulito, frutto nero e rosso, sotto spirito ed essiccato. Bocca molto lieve, pulita, succosa, elegante, fresca, invitante netta, ben equilibrata. Finale deciso 85

Chianti Classico Riserva 1968

Granato leggero, molto pulito. Naso con frutto di confettura ma non tropo concentrato, più frutti sotto spirito, poi erbe aromatiche da amaro, quindi spezie . Bocca ancora fresca, senza retrogusto, freschissima, vivace, tannini equilibrati. Bocca soffice, intrigante, chiara.Finale pulito 84

 Chianti Classico Riserva 1966

Granato leggero, molto pulito. Naso fresco e piacevole, invitante, godibile. Speziato al punto giusto, erbe aromatiche leggere, gustoso. Bocca elegante, piacevole, fresca, invitante, godibile, tannini finissimi . Finale dolce, pulito e succoso 88

Chianti Classico Riserva 1962

Granato leggero.naso intenso, molto deciso, sentori di legno, cassapanca cuoio, pelliccia, tabacco. Bocca succosa, gradevole, ampia, tannino fuso, elegante come insieme. Finale coinvolgente e caldo 89

Chianti Classico Riserva 1958

Aranciato , molto scarico. Naso di pelle, carne, animale, tabacco, cuoio, erba aromatiche, sottile, frutto integri e maturi . Bocca elegante, sottilissima, tannini dolci, integrati. Finale gradevole e lungo 92

 

Chianti Classico Riserva 1949IMG_4638

In bottiglia da metà anni 50 , tappo originale e paraffina. Fatti come anni 50 nei poderi

Aranciato, leggero. Naso appena cupo, frutto maturo, erba bagnata, anche erbe officinali, spezie infuse, etereo. Bocca succosa, fresca, gradevole, invitante, acidula. Finale saporito, lungo , appetitoso. 89

Chianti Classico Riserva 1946

Granato leggero Naso fresco, ancora frutto pieno, piccole spezie. Bocca molto piena e succosa. Decisa, lunga invitante, saporita. Finale lungo e complesso. Piacevole 91

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Categories:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nessun commento