Sarà che è diventata famosa grazie ad un personaggio eccentrico come Andy Warhol, ma la Tomato Soup della Campbell’s non meritava certo tutta la fama che si è poi trovata sulle spalle( o meglio, sulla lattina) per il suo sapore non certo paradisiaco. Consistenza cremosa(anche troppa), sapore che vira dal dolciastro all’acidulo, profumi nauseabondi:questo è l’identikit di una pietanza che si esprime appieno già dall’apertura della lattina. Se poi si ha l’ardire di provare a mangiarla temperatura ambiente, se non fredda, gli effetti collaterali possono essere inenarrabili. Tentativi per renderla appetitosa non mancano: crostini speziati, pasta all’uovo(sic!), erbe aromatiche contribuiscono solo a creare il piatto ideale per chi vuole dimagrire…basta non mangiarlo!

Categories:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 Commenti

  1. qui lo dico e qui lo affermo – davanti a testimoni !
    Sei invitato all’apertura di un barattolo di spaghetti with meatballs di http://www.chefboyardee.com/
    Una mia cara amica americana – dedita al buon mangiare – è solita portarmi in regalo orrori americani, per scherzo: l’ultimo era un barattolone di spaghetti con le polpette da consumare previa microondaggio di circa 30 sec (scadenza gennaio 2019)
    😉

  2. Leonardo….perche’ devi farci questo??? Siamo ancora tutti in preda ai sapori delle cene e dei pranzi natalizi…ancora persi nell’oblio dei succulenti manicaretti delle nonne e mamme…ancora sotto l’effetto dei vini e degli spumanti…ci trastulliamo sgranocchaindo torroni e panettoni pregustando gia’ i cenoni di capodanno e tu…tu che fai? Interrompi i nostri paradisiaci oblii riportandoci sulla terraferma con il barattolone di ….ma si chiamiamolo “pomodoro”…eh no! NON SI FA COSI!!