Non sapeva il motivo, ma questa sua apparenza leggermente frou frou non riusciva ad appassionare tutte le persone che ci venivano a contatto. Non che fosse eccessivamente appariscente, ma quella testa movimentata attirava più di una persona. Eppure, quando veniva accarezzato per valutarne il livello della turgidezza, non è che si ritraesse, anzi, le mani di uomini e donne, indifferentemente, lo palpavano con fare voglioso e lui lasciava fare, conscio del potere che sprigionava una volta accarezzato. Divide gli animi, questo è sicuro, c’è chi lo preferisce così com’è, al naturale, nudo e crudo, amandolo proprio per questa sua coté nature e chi invece lo voleva elaborato, barocco, quasi eccessivo, in una veste che lasciava gli appassionati della sua rusticità leggermente perplessi. C’è chi poi lo rifiutava, quasi come un innamorato respinto, pur sapendo delle sue potenzialità, nemmeno troppo nascoste, anzi piuttosto evidenti. In mezzo, coloro che preferivano vederlo sotto un altra veste, e quindi, invece di trattarlo nella maniera abituale, cercavano vie alternative al piacere, scoprendo nuovi mondi: vedi, a volte i finocchi a farli grigliati…

Categories:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nessun commento