Puntata interessante e veloce a Taste, alla Stazione Leopolda, ricolma di persone, per andare ad assaggiare ed indagare su quanto succede nel campo dell’enogastronomia..sono riuscito ad assaggiare il pomodoro della Casa di Caccia, coltivato in Maremma e l’aceto balsamico de Il Borgo del balsamico di Reggio Emilia, ma in questi giorni mi sono dato da fare. Venerdì sera ero a presentare la birra “L’Equilibrista” preparata in collaborazione fra “Birra del Borgo” e Tenuta di Bibbiano, azienda vinicola del Chianti Classico, nel nuovo locale fiorentino denominato “Soul Kitchen”, poi di corsa a fare il giurato del concorso King of catering, dove ha vinto Da Vittorio di Bergamo, che si svolgeva al Four Seasons. Ieri sera, al Teatro Affratellamento per Fuori di Taste ero con Alessandro Masti in scena a fare “Come diventare sommelier in 50 minuti” e poi magari domani vado a vedere il Nero che presenta il suo libro..che bei giorni quelli di Taste. Intanto, nelle foto, alcuni dei Cavalieri presenti a Firenze per un ring con Davide Paolini…..

Categories:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 Commenti

  1. Segnalo il pomodoro di Casa Barone, assaggiato alla cena anche dal ristorante Munaciello. Hai presente il critico gastronomico cattivo nel cartone animato del topo Ratatouille quando all’improvviso assaggiando il piatto si ricorda sua mamma da bambino che gli cucinava? Ecco, è stata la mia stessa riminescenza assaggiando quel pomodoro: la mano della mamma che intinge il pane nel sugo e me lo porge.