Sei a Firenze, fa caldo, vuoi mangiare sotto un pergolato senza stare a dannarti su cosa scegliere, poche cose fatte bene. Inforchi l’autostrada a Firenze Sud, esci a Firenze Certosa (5 km) e segui la strada per S.Andrea in Percussina: ti lasci a sinistra il luogo famoso per l’ultimo omicidio del Mostro di Firenze, e poi a destra, prima di arrivare all’antica casa del Machiavelli, trovi un ristorante che ha pure un parcheggio disponibile. Poche cose oneste: la bistecca, il fritto di pollo e fiori di zucca, gli gnocchetti di pomodoro, le tagliatelle con ricco sugo di carne, insomma, mangi volentieri, spendi il giusto, come birra ha la Baffo d’Oro della Moretti per chi non vuole vino: insomma con 25 euro riesci a gustare qualcosa di non banale e piacevole. Servizio casalingo ( i pantaloni corti del cameriere, tanto per fare un esempio) ma sorridente e affabile. Tanto per dire che mi piacciono anche i luoghi semplici!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 Commenti

  1. Caro Andrea,
    per me una rivelazione: i’ vecchio Sor Paolo è il padre del gestore della Baracchina, che una volta, molti, molti anni fa invento’ la trattoria del Ponte agli Scopeti, ero giovine allora, mi sembra un degno figlio d’arte…

    A proposito dopo molti anni e leggendo e quindi seguendo il nostro blog di Leo, dopo essere stato invitato, stasera ci sono andato, il figlio di Paolo mi ha riconosciuto, si sono fatte quattro chiacchere, gli ho detto che il nostro Leo aveva indicato (si dice così?) il suo ristorante sul suo blog, e gli ho detto di salutare i’ babbo.

    Confermo le osservazioni di Leo sul ristorante in epigrafe, per quanto il mio pensiero possa avere valore siamo stati bene.
    Il costo non lo so ero ospite gradito, ma mi attengo alle osservazioni del nostro Leo.

    notte… anche il vino rosso nel fiaschetto da 3/4 non era male

    ad maiora

    Otto