Una dlle questioni più dibattute riguardo al rapporto sesso cibo riguarda la quantità: chi mangia tanto sembra che abbia una vita sessuale di una certa vivacità. Questo riguarda soprattutto, sempre nel detto popolare, le donne, che quando a tavola mangiano con gusto e non disdegnano piatti di una certa veracità sono subito catalogate come amazzoni mai dome. Ai maschietti l’abbondanza delle libagioni provoca l’esatto contrario: pesantezza di stomaco, sonnolenza, riduzione paurosa delle prestazioni. Prendiamo un piatto come la trippa alla parmigiana: se la mangia lui è ordinario, crapulone, anche buongustaio ma non fa certo scattare la molla a lei. Se la mangia lei, lui parte per la tangente e diventa una sorta di satiro in affanno. Quali altri piatti provocano tali sensazioni?

Categories:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 Commenti