Che dire, è un piatto che ispira godimento, da mangiare con il pane, in maniera quasi vorace..quando decidetelo voi!

Ingredienti per 6 persone: 300 g di fagioli del tipo cannellini secchi, 10 foglie di salvia, sale, pepe, 2 spicchi di aglio, 1 kg di arista, 1 dl di olio extravergine di oliva, 150 g di nervetti.

Mettere a mollo i fagioli in acqua fredda per almeno una notte. Farli bollire a fuoco moderato in moltissima acqua per almeno due ore. Salare e pepare l’arista, legarla se occorre, quindi farla rosolare in una casseruola con l’aglio schiacciato, le foglie di salvia e l’olio. Appena pronta, toglierla dal recipiente e lasciarla in disparte al caldo. Aggiungere i fagioli con parte della loro acqua, i nervetti tagliati a cubetti, farli insaporire sul fuoco per almeno venti minuti, quindi servirli bollenti con sopra del pepe nero macinato al momento

Categories:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

3 Commenti

  1. Ogni volta che sento parlare di fagioli non posso fare a meno di immaginarmi la padellaccia nera con fagiolata dentro e cuicchiaio di legno e pagnotta per mangiarla…alla Bud Spencer !! Non so perche’ ma e’ un’associazione automatica…una parola evocativa…appena la sento mi immagino il buon Bud nazionale con la sua fagiolata…e a dire il vero ho sempre avuto la curiosita’ di sapere di che sapesse…aveva sempre un aspetto succulento!!!
    Questa comunque me la segno… una curiosita’…ma con l’arista poi che ci facciamo???? eheheheh