Bella ed accattivante sfida è quella intrapresa dal giovane imprenditore Maurilio Zaccone, calabrese di origine, ma ormai emiliano di adozione, che da alcuni anni è riuscito a far capire ed apprezzare la sua idea di cucina nipponica al palato “classico e tradizionalista” dei Bolognesi. Nel salotto buono della città felsinea, nello storico portale di Corte Isolani tra la Piazza detta delle “Sette Chiese” e Strada Maggiore, ha creato e dato vita sei anni fa al suo progetto “Seta restaurant” realizzando un locale elegante, grazie ad una cura del design e dei dettagli, a partire dagli arredi, prodotti con materiali finemente selezionati. Una passione per la cucina giapponese, quella del titolare, che lo ha portato molte volte nel paese del Sol Levante, per capirne la cultura e tradizione culinaria, al fine di poterla offrire e trasmettere come esperienza gastronomica nel suo locale.

Fin dall’apertura si è affidato allo chef Byron Verano, partendo da materie prime di alta qualità: propone un menu fondato su piatti appartenenti alla storia della cucina giapponese, ma oltre ai classici, si trovano variazioni personali e nuove declinazioni della tradizione. Per vivere l’esperienza “Omakase” è possibile sedersi direttamente lungo al banco dietro al quale si rivela la creazione dei piatti creati dallo Chef. Al tavolo è invece possibile scegliere tra le diverse pietanze dei menu che si suddividono fra
Due omakase ( degustazioni ), dove poter assaggiare vari piatti della cucina giapponese, con un tocco di innovatività occidentale, gustando anche piatti della cucina calda e il Wagyu e dall’altra parte, dedicata ai classici come tartare e carpacci, selezione di sashimi e nigiri, uramaki e cucina calda, il tutto arricchito dalla sezione del Wagyu ryori dove si possono assaggiare piatti a base di Wagyu
Queste le pietanze provate:

Sakizuke
Tacos di daikon con guacamole, katsobushi e ikura marinata nella soia e nel mirin.

Dal sapore fresco dato dal guacamole e daikon che si unisce all umami dato dal katsobushi e dalla marinatura dell ikura

Usuzukuri
Carpaccio di pesce bianco del giorno
Carpaccio di pesce bianco in base al pescato del giorno in questo caso una gallinella selvaggia

Il piatto racchiude la qualità della materia prima e tecnica nel taglio, il tutto abbinato da una salsa ponzu fatta in casa con sentori di agrumi giapponesi


Hotate usuzukuri
Carpaccio di cappasanta bretone con vinaigrette di ponzu bianca e yuzukosho con polvere di riccio di mare disidratato

La dolcezza data dalla capasanta viene contrastata sul finire dal sapore deciso del riccio di mare


Negi toro don
Base riso, battuta di otoro (parte grassa di tonno),takuam (daikon salamoia) caviale di storione e alga nori

La grassezza del tonno che viene smorzata dal takuan il tutto avvolto nell umani della alga nori


Nigiri omakase
Selezione di pesce misto in base alla disponibilità di mercato pescato del giorno

Qui si racchiude la semplicità ma anche la complessità data dal taglio del pesce e la lavorazione del riso, che è la base più importante.
I sapori e le consistenze sono tutti diversi in base ai tagli del pesce

Particolare attenzione inoltre viene data al tonno, dove si possono trovare vari tagli come:
L’ akami( parte magra del tonno )
Otoro ( parte grassa del tonno nonché la ventre
Chutoro ( parte medio grassa del tonno )
Kama otoro ( guancia del tonno )

Panna cotta allo Yozu con polvere di alga nori

Qui il sapore acidulo dello Yozu viene smorzato sul finale dall’umami dell’alga


Jean Vesselle
100% Pinot noir con una leggera macerazione ( ecco perché il colore leggermente rosato )

Per quanto concerne la parte enoica sono rimasto sorpreso dalla qualità della carta presente, che contempla una grande scelta di champagne di piccoli vignerons, alternati a vini italiani e francesi, oltre ad una interessante possibilità di accompagnare il meu con una vasta gamma di sakè tipici della cultura giapponese .

Prezzi :

Antipasti ( tartare, carpacci e sashimi) varia dai 18 ai euro ai 26 euro

Nigiri, uramaki e cucina calda dai 12 ai 28 euro

Sezione Wagyu A5 dai 26 ai 42 euro

Due menù degustazione Omakase da 80 a 100 Euro

SETA Sushi Restaurant
Corte Isolani, 2
40125, Bologna
info@setasushilab.com
051 003 9367

ORARI
Lunedì: 19:30 – 23:30
Martedì – Domenica: 12:30 – 14:30 / 19:30 – 23:30

Categories:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nessun commento