Il binomio birra e salsicce è rimasto nell ‘immaginario collettivo quale abbinamento perfetto, pensando però ai wurstel tedeschi o austriaci e birre delle stesse latitudini. Se invece pensiamo al cinema, lo rese popolare Totò quale inconsueta parola d’ordine: da un punto di vista gastronomico, niente da obiettare, in un ideale schema di abbinamento per contrappunti, il gioco sembra tornare. Ma ora che esiste la birra salata, nasce spontanea la domanda su come fare per accompagnare un piatto coerente. A dire il vero, non è tanto la birra salata , la novità, gli esperti spiegano che esiste già una varietà prodotta con acqua salata, la Göse, specialità della città di Lipsia,ma la discriminante, in questo caso, è l’utilizzo di acqua marina a fare la discriminante: siamo in Galizia, Spagna, a leggere le parole del creatore della proposta ci deve essere dentro di tutto, dall’omaggio ai marinai a quello del prodotto del luogo, ovvero i frutti di mare. In definitiva, si vorrebbe riproporre un grande classico, ovvero birra e ostriche ma in questo caso tutto direttamente nel liquido. Francamente, appare difficile sostituire la carnosità di un’ostrica che, durante la masticazione sprigiona tutta la salinità, supportata solo a quel punto dalla birra, ma la trovata pubblicitaria non si ferma qui: la birra Mustache cambia di prezzo a seconda della marea, ed è nel sito di vendita online che si può seguire il fluttuare delle onde e quindi del prezzo. Il video di presentazione è gradevole e divertente, curato, per un prodotto che forse farà storcere il naso ai puristi(forse…), ma che sfida il gusto ricorrente, che tende a privilegiare i sapori morbidi e tendenti al dolce. Già, e per l’abbinamento? Non toccherà comprare i wurstel ripieni di ketchup, no, e nemmeno quelli farciti con formaggio fuso. Magari una fetta di soppressa veneta cotta alla griglia potrebbe essere l’ideale!

Categories:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un commento

  1. Hola!! Hemos leído su post, e intentado traducir. Muchas gracias por hacer mención a Mustache. Solo explicar que la cerveza Mustache Negra Marinera se ha creado para acompañar ostras y mariscos. La idea de usar agua de mar es porque existen las oyster stout, cervezas negras que se cuecen con ostras, para lograr equilibrar el sabor dulce de las maltas negras, con el sabor salado de las ostras. Comer ostras con cerveza negra es tradición de siglos en pueblos marineros de Europa (cuando las ostras eran un producto barato). Por eso, Mustache Negra Marinera es la bebida ideal para comer con ostras y mariscos. Saludos desde España.