Va bene che ci sono tanti elementi in comune tra cibo e sesso, ma certo che Rocco Siffredi ama particolarmente il mondo dell’enogastronomia: testimonial della patatina Amica Chips, con tanto di spot allusivo insieme ad una grande bellezza del passato come Ornella Muti

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=JPpR2QmAdYU[/youtube]

un vino a lui dedicato dall’amico Jarno TrulliRocco non solo Magnum”,

rocco-rosso-il-vino-di-rocco-siffredi-non-solo-magnumora lancia, nella sua catena di locali Rocco World’s Café, il Rocco hot dog, lungo 23 centimetri, con polpette ai lati e spruzzatina di senape sopra. Probabilmente potrebbe assoldare Carlo Cracco come consulente dopo la prestazione ottenuta con le patate San Carlo, riuscirebbe a trovare piatti adatti ad essere messi in lista. Ora, bisogna riconoscere che non manca certo l’eleganza ed il buon gusto a Rocco e sarebbe oltremodo sgradevole leggere nel menu piatti dai nomi “sguaiati”: scordiamoci dunque puttanesca e boccalona. Più divertente forse pensare ad elementi sottilmente allusivi che potrebbero indubbiamente nascondere creazioni culinarie di alto livello. Esempi di ingredienti da adottare nel menu non mancano: le pipe rigate, come pasta, hanno un ruolo preminente, ma anche le fave, in stagione, i piselli ed il salame avranno un ruolo fondamentale. L’unica cosa che diventerà divertente osservare è chi mangerà il Rocco hot dog: lo affronta di lato, di cima o di fondo? Proverà a piegarlo o accetterà la sfida di prenderlo tutto intero? Come affermava il buon Anton Ego“Aspetterò…”

Categories:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nessun commento