Senza voler entrare nel merito, ma perchè Rocco Iannone si fa portare in giro dalla troupe di “Striscia la Notizia” a fare delle figure poco edificanti, come ha già dimostrato e come vedremo forse stasera, reduce dal’incursione a “Identità Golose”? Attenzione, da un punto di vista mediatico, il populismo esagerato funziona in maniera incredibile, sicuramente Rocco avrà fior di sostenitori, ma il fatto stesso che lui abbia un ristorante e che la manovra si afatta per fare promozione allo stesso, più che per difendere l’identità della cucina italiana, lascia molto perplessi. Tra un anno troveremo il buon Rocco a piangere calde lacrime perchè abbandonato da tutti o avrà chiuso il ristorante e sarà diventato personaggio televisivo da “Isola dei famosi”? Ai posteri l’ardua sentenza. Intanto, Max Laudadio deve aver avuto insegnanti davvero terribili all’istituto alberghiero di Montecatini..come non sopporta i cuochi che non la pensano come lui…

Categories:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

3 Commenti

  1. Se depuriamo i servizi di Striscia dalla robusta e spesso irritante dose di populismo e demagogia, penso che la battaglia che stanno portando avanti contro quegli additivi chimici sia condivisibile.
    Quel cuoco napoletano l’ho visto poco fa in tv e sembra scappato da un film di Merola..