Ripercorro le strade la sera e mi viene in mente il passato, quando a San Casciano ci arrivavo in moto per le girate con gli amici,  e poi crescendo scoprii che era il comune con ben due ristoranti che attiravano persone da tutta Italia per l’eleganza e la qualità della cucina, o semplicemente quando entravo nella trattoria Nello, una sicurezza per chi voleva gustare la cucina toscana, pur avendo il venerdì pesce di mare: storie d’altri tempi, con il titolare che, avendo la casa a Follonica, ogni giovedì, nel giorno di chiusura scendeva al mare per fare la spesa di pesce, che proponeva il giorno dopo ai suoi clienti.

Ristorante NelloTutto scorre, come scriveva Vasilij Grossman, e dopo aver ceduto la direzione ai figli nel 2010, loro decidono di fermarsi e quindi vendono mura e attività, e si procede  cosìad un cambiamento epocale, a livello di struttura e arredi. Via la sala gigante, le camere eliminate in favore di un appartamento, ma la nuova gestione stenta a trovare una nuova dimensione di proposta culinaria. Ed allora preferisce fermarsi ed attendere l’occasione propizia.

Chiara studia scienza dell’educazione, abita a Pordenone, diventa maestra d’asilo e inizia a lavorare…tutto scorre tranquillo, ma il fuoco della passione per i dolci la divora. Non basta fare torte per le feste, per gli amici, la pasticceria diventa la sua ragione di vita lavorativa. Decide di specializzarsi e si iscrive ad una scuola a Tuscania.

Federico prova a studiare all’Istituto tecnico, ma non è per lui. A Firenze c’è una pasticceria, Dolcissima, in via Maggio, entra a lavorare e non la lascia per 6 anni. I gesti del pasticcere, i profumi, le forme, le lievitazioni, sono tutti elementi che lo appassionano e lo rendono felici. Tutto scorre tranquillo ma poi i dolci non lo accontentano più, vuole capire meglio il mondo della cucina. Decide di specializzarsi e si iscrive ad una scuola a Tuscania.

Ristorante NelloGaleotto fu il corso che hanno seguito insieme, scocca la scintilla dell’amore e il caso vuole che lo stage sia destinato per entrambi in Sardegna. Iniziano a girare, provano anche a fare esperienze in luoghi diversi ma no, è insieme che vogliono stare, che vogliono lavorare, che vogliono sognare e dare concretezza alla loro passione.

La trattoria Nello li aspetta, non faranno niente di quello che veniva cucinato prima, cambiano gli arredi, con gusto ed attenzione, il banco all’ingresso rimane ma con uno stile innovativo ed elegante, e poi la sala principale diventa calda, intrigante, ma ci si può accomodare anche in altri ambienti, come la sala al piano superiore o sarebbe una favola rimanere seduti in una cantina a volte originale, ma forse questo accadrà un domani. Intanto la scelta è quella di dividersi i compiti: lui in cucina e lei in sala. E la trattoria diventa ristorante.

L’apertura è ad aprile 2022, dopo qualche mese di ristrutturazione e messa a punto: il menu degustazione è modulare può essere a 4, 5, 6 portate, rispettivamente  a 60, 75, 90 euro, con pairing di vini a 35, 45 e 55 vini. Se le prime due proposte sono da comporre a scelta, l’ultima è a libera espressione di Federico.

Ristorante NelloSe le schiacciate sono fatte in casa, il pane arriva addirittura da un panificio in provincia di Venezia, lievito madre e cottura completata in casa. Il benvenuto è quello giusto: senza eccessi, due assaggi, una tartelletta con tartare di tonno ed un bigné ripieno di formaggio cremoso al tartufo, e poi si può iniziare.

Ristorante NelloUovo e uova, edizione autunnale. L’uovo è cotto affogato, viene coperto da una spuma di zucca, quindi uova di trota e semi di zucca tostati. Piatto confortante, veramente autunnale, le uova e i semi danno quel contrasto necessario per evitare che l’insieme risulti stucchevole. Saporito quanto basta.

Ristorante NelloMezze maniche anche d’autunno condite con porcini cotti e crudi, lime, timo e cipolla bruciata. Un piatto che poteva risultare complesso, con l’amaro in retrogusto in agguato, ed invece i sapori si alternano in sintonia perfetta.

Ristorante NelloL’insolito risotto ai gamberi. Il riso preparato a risotto, mantecato con stracchino, quindi rinfrescato con limone fermentato e completato con gamberi rossi. Prosegue la scelta di giocare sugli elementi agrumati, un’idea azzeccata, con uno stracchino cremoso che non ruba la scena ai gamberi.

Ristorante NelloIl cinghiale viaggiatore. Ravioli di cinghiale fatti a forma di plin, omaggio ai lunghi soggiorni in Piemonte, salsa di prugna, umeboshi ( la prugna fermentata originaria del Sol Levante) e levistico. Il cinghiale all’interno ha sapore preciso, non volgare o eccessivo, ma nemmeno troppo delicato: lo si riconosce. Invitante la prugna, che potrebbe essere anche più abbondante.

Ristorante NelloIl maialino viaggiatore. Pancia di maialino da latte, scampi, zucca, arancia e zenzero. Qui si mescolano due passati della cucina, quello recente del nuovo millennio, del maiale cotto a bassa temperatura e poi grigliato in superficie, e l’abbinamento con i crostacei degli anni Novanta, In mezzo, ancora agrume e lo zenzero. Piatto goloso per golosi.

Ristorante NelloVolevo essere una schiacciata con l’uva. Clafoutis all’ uva, yogurt greco, rosmarino. Perfetto per chi vuole un dessert non troppo goloso, sufficientemente dolce, dal bel profumo.

Ristorante NelloLa carta dei vini è già curiosa, alterna nomi famosi a piccoli produttori, con una scelta di rosati insolita, e qualche etichetta fuori Toscana tra i rossi, ovviamente molte tra i bianchi. Una buona partenza che prenderà sicuramente ancora maggior personalità nel futuro. Il servizio è presente ma non invadente, quello che uno desidera per una serata in cui si vuole fare convivialità.

È uno di quei locali dove scorrendo il menu viene la voglia di tornare, per provare il menu. Tutto scorre da Nello, e molto in positivo.

Antipasti 17-19 euro

Primi piatti 18-21 euro

Secondi 21-26 euro

Dolci 10 euro

Coperto 4 euro

Via IV Novembre 66
50026, San Casciano in Val di Pesa (FI)
Tel: +39 055 820163

info@nelloristorante.it

Chiuso il martedì e la domenica sera, aperto solo a cena eccetto la domenica a pranzo

 

 

 

 

 

 

 

 

Categories:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nessun commento