La ricotta risulta normalmente un ingrediente di complemento in tanti piatti ma, in questo caso, diventa protagonista, esaltandosi anche per le spezie ed erbe aromatiche che la vanno ad insaporire. Il mascarpone serve per rendere il gusto più cremoso. Più che un antipasto lo si può considerare tranquillamente un primo.
Ingredienti per 6 persone: 600 g di ricotta, 200 g di mascarpone, 3 uova, 80 g di parmigiano grattugiato, 2 mazzetti di basilico, noce moscata, sale fino, 2 spicchi di aglio, 1 dl di olio extravergine di oliva, 50 g di pinoli, un mazzetto di prezzemolo,  300 g di animelle

Lavorare la ricotta assieme al mascarpone con un mestolo di legno, in una terrina. Aggiungere le uova, una per volta, amalgamandole con cura. Insaporire con sale e  con 50 g di parmigiano grattugiato, quindi profumare con il basilico tritato. Ungere uno stampo rettangolare con olio, versare il composto e cuocere in forno a bagnomaria, a 150°, coprendo il tutto con la carta stagnola. Intanto, tritare finemente l’aglio e il prezzemolo e metterli a rosolare in una padella con il restante olio.  Aggiungere le animelle sbollentate, freddate e tagliate a cubetti sottili, e farle cuocere a fuoco vivace. Quando risulteranno quasi pronte, bagnare con il vino, farlo evaporare, unire i pinoli e poco brodo per terminare la cottura. Togliere dallo stampo lo sformato di ricotta, dividerlo a cubetti e disporlo nei piatti. Distribuire le animelle in parti uguali, cospargere con il restante parmigiano e servire subito.

Categories:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 Commenti

  1. CaRO Leonardo…nella ricetta ti sei perso per strada la noce moscata….credo serva nell’impasto della ricotta o baglio??? Comunque ricettina davvero niente male…!! E se con la ricottina invece si facesse un impasto piuttosto duro (lavorabile a mano) magari aggiungendo del pane, del pecorino o altro formaggio semi stagionato e ci si facesero delle polpettine da servire, una volta fritte, in umido con le animelle??? sai che libidine…..