La minestra senza pomodoro vuole valorizzare maggiormente le erbe aromatiche che sono impiegate nella preparazione. Il cece rosa, originario di Reggello, in provincia di Firenze, dispone di un gusto e un profumo assolutamente particolari, che vanno così messi in luce. Al posto del bardiccio, salume tipico del territorio della Rufina, si può mettere della salsiccia.

Ingredienti per 6 persone: 250 g di ceci rosa, 200 g di bardiccio, una cipolla di medie dimensioni, una carota, una costola id sedano, 2 spicchi di aglio, una foglia di alloro, 1 dl di olio extravergine di oliva, 50 g di grasso di prosciutto, ½ l di brodo di verdure, sale fino, pepe nero.
Mettere a lessare i ceci in abbondante acqua, salandoli dopo che è iniziata la bollitura. Intanto, tritare finemente la cipolla, la carota, il sedano, e far rosolare il tutto in una casseruola con l’olio e il grasso di prosciutto. Salare e pepare quindi portare a cottura sino a che assuma un bel colore dorato. Unire i ceci, farli insaporire, e bagnare con la loro acqua di cottura. Aggiungere anche il bardiccio intero, dopo averlo fatto sgrassare a parte in una padella. Al momento del servizio,togliere il bardiccio,tagliarlo a fette e distribuirlo nelle fondine individuali. Servire cosparso di pepe nero macinato al momento.

Categories:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

3 Commenti

  1. Lenardo ma quanto è buono il bardiccio, peccato si trovi poco!!! Io ho avuto la gioia di conoscerlo al salone del gusto. Lo dava in degustazione la Comunità della Montagna Fiorentina ed anche il cecino rosa. Una domanda: essendo molto grasso qual’è la cottura più adatta?? Alla griglia? Ed in padella? Ed a Firenze sai dove lo posso trovare?? Grazieeeee

  2. I ceci rosa li vende Mario Agostinelli, produttore di Reggello. Ci sono anche in alcuni siti di vendita on line! Per quanto riguarda il bardiccio è presente sul territorio della montagna fiorentina. Cottura ideale sulla griglia, altrimenti in padella con il pomodoro!