Oggi secondo la religione cattolica è giornata di astinenza dalle carni e digiuno: alcune libere interpretazioni fanno si che ci sia chi si abbuffa di crostacei ed affini, ma il senso della giornata è quello di uno stile parco ed essenziale. a tavola A leggere la Bibbia, è facile scoprire una serie di ricette, tanto che qualcuno ha già pubblicato un libro  al riguardo, ma oggi mi piace dare l’idea di quello che potrebbe essere un pranzo “meditativo”,con un cibo che possa semplicemente far pensare

Ingredienti per 6 persone: 150 g di cipolle, 100 g di carote, 100 g di sedano bianco, 100 g di patate, 2 spicchi di aglio, 150 g di spinaci, 100 g di fagioli cannellini lessati, 200 g di pomodori pelati, 1 l di brodo di verdure, 1 dl e 1/2 di Chianti ,  sale fino, pepe nero

 

Tagliare la cipolla e l’aglio a fette sottili e metterli a cuocere in una pentola con poca acqua. Salare e pepare leggermente. Tagliare a cubetti le carote, il sedano, le patate. Lavare gli spinaci e tagliarli a strisce regolari. Unire le verdure, eccetto le patate nel fondo, salare ancora e lasciar cuocere per circa 10 minuti. Aggiungere i pomodori passati e le patate e far stufare ancora per 10 minuti. Bagnare con brodo, mettere i fagioli  e terminare la cottura a fuoco basso.Volendo ci si può far cuocere del riso ma non è essenziale Versare  la minestra nelle fondine individuali, unire un cucchiaio di vino in ciascuna di esse e servire subito.

 

 

Categories:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nessun commento