A volte dal titolo di una ricetta non si riesce a capire esattamente di cosa si parla. In questo caso a primo acchito penso che in molti riterranno le patate una componente del ripieno, mentre si tratta invece dell’impasto che forma la pasta dei ravioli. Li ho assaggiati stupendomi, poi ho controllato ed in alcune regioni fanno parte della tradizione, pur utilizzando poi farce diverse. Questi li ritengo davvero estivi!

Datterini

Ingredienti per 6 persone Per l’impasto: 1 kg di patate lessate, 250-300 g di farina, sale fino, noce moscata, 50 g di parmigiano, Per il ripieno: 250 g di ricotta, 100 g di basilico, 50 g di pinoli, 120 g di parmigiano, 50 g di pecorino romano grattugiato, 2 dl di olio extravergine di oliva, 2 spicchi di aglio, sale grosso Per il condimento: 18 pomodori datterini, 2 mazzetti di maggiorana fresca

Pesto nel mortaioPassare le patate al passino a fori piccoli ed insaporire con il sale, la noce moscata e il parmigiano. Impastare il tutto con la farina e lasciar riposare. A parte, preparare il pesto con tutti gli ingredienti elencati e mescolarlo alla ricotta, fino ad ottenere un composto omogeneo.L’eccesso di pesto potrà essere utilizzato per condire i ravioli dopo Tirare l’impasto di patate alla macchina stendipasta o con il matterello, lasciandolo ad uno spessore medio. Disporre piccoli mucchietti di ricotta lavorata con il pesto e coprire con un altro strato di pasta. Formare i ravioli, tagliandoli a forma quadrata. Cuocerli in abbondante acqua salata. Condirli con i pomodori sbucciati, privati dei semi, tagliati a piccoli pezzi e profumati con la maggiorana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nessun commento