Ingredienti per 6 persone: 500 g di spaghetti, 1/2 cipolla, 3 spicchi d’aglio, 1 peperoncino, sale fino, pepe nero, un mazzetto di prezzemolo, 300 g di seppie, 2 dl di olio extravergine di oliva, 1 dl di vino bianco, 200 g di zampa bollita.

Pulire bene le seppie, dapprima spellandole e successivamente togliendo l’intestino, gli occhi e la bocca, lasciando intatte solamente le sacche con l’inchiostro. Lavarle accuratamente, quindi tagliarle a pezzetti regolari. Tritare finemente la cipolla, l’aglio, il prezzemolo e metterli a rosolare in una padella con l’olio; aggiungere il peperoncino spezzettato ed unire le seppie. Farle cuocere per due o tre minuti, salarle e peparle, mettere la zampa tagliata a listerelle, quindi bagnare con vino bianco. Appena il vino è evaporato, aggiungere l’inchiostro delle seppie diluito in acqua calda e portare a cottura, bagnando se occorre con acqua o brodo. Cuocere gli spaghetti, scolarli al dente quindi farli saltare per qualche minuto nella salsa. Servirli cosparsi di pepe nero.

Categories:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 Commenti

  1. ricetta intrigante. mi chiedo:
    1. come le vengono in mente simili accoppiate?
    2. prima le pensa (le ricette intendo!), poi le realizza e infine le divulga?
    3. la zampa può in qualche modo far pensare a una seppia?

  2. Se l’autore consente citerei una “marchesata” ossia: gioco di consistenze…

    Comunque assai invitante. Guarnire con cipollotto fresco (certaldo) finemente affettato? boh?

  3. Ci sono molti piatti di tradizione “anticlericale” che usano il quinto quarto in aggiunta al pesce povero. Pensate che pochi decenni indietro, con 52 venerdì, la quaresima etc. per quasi 1/4 dell’anno c’era la proibizione di mangiare carne e, in luoghi lontani dal mare, il baccalà poteva “stufare”. Piccoli trucchi x salvarsi il gusto e, in parte, la coscienza.

  4. @stk
    Mi piace l’idea, approvo subito l’aggiunta!
    @gilberto
    Non ci avevo pensato ma hai ragione!
    @sabrina
    Essendo un “fuori di testa” è ovvio che mi vengano tali idee. Le penso, le provo e le divulgo. Su zampa e seppia hanno altre relazioni pericolose…