Non ce la faccio..più ci penso e meno ce la faccio..un piatto come la pasta violentato in un modo così pugnace..ed oramai è un fatto acquisito, visto il successo che persiste e si allarga..nemmeno a buon prezzo poi. Bene, sto parlando dei primi congelati da riscaldare in padella. Il motivo per il quale vengono acquistati è sempre lo stesso: manca il tempo di preparare qualcosa di valido, in questo modo la sera uno mangia un piatto che dà soddisfazione senza dover impazzire in cucina. Ora, io cerco anche di non essere talebano, e non voglio utilizzare il solito ritornello che un’ottima pasta, con un ottimo olio ed un ottimo parmigiano dà un sapore fantastico..anche perchè pasta all’olio tutti i giorni stufa. Ma considerando il tempo che si impiega a cucinare la pasta e la differenza gustativa che si prova nel mangiarla, non riesco a capire perché si mandano le papille gustative in ferie per riempire direttamente lo stomaco. E’ un piacere fugace quello del primo congelato che passa in bocca, una botta di avvolgenza e saporito deciso, che nemmeno fa masticare e quindi ci può essere il critico che parla della “cardatura della pasta” ma a chi lo dice visto che milioni di persone la mangiano in maniera siffatta? Da quando bolle l’acqua a quando uno si mette a tavola può passare mezz’ora, avendo in questo modo preparato anche un sugo veloce: volendo proprio essere aperto e tollerante, il pesto comprato in gastronomia può ancora andare bene da accompagnare alla pasta, perlomeno cotta al dente. E’ tempo sprecato? Se non si ha tempo, non è meglio mangiare un’insalata o del salume per poi dedicarsi con calma ad un piatto cucinato come Dio comanda? La tanto osteggiata panna sarà quasi scomparsa dalle salse, anche se a vedere i menu di tante pizzerie ancora persiste, ma rimane l’idea che basta mettere qualcosa che riempie la bocca, che soddisfi i bisogni gustativi elementari per fare felici le persone. L’importante è che non si continui a tirare fuori il ritornello che c’è crisi e i soldi non bastano, se poi si continuano a comprare insalate in busta e primi congelati.. Credits laleggedijohn.blogspot.com

Categories:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nessun commento