Da sempre il nome lo stuzzicava, fin da piccolo gli frullava per la testa e non riusciva ancora a capire il motivo di tanto interesse..poi crescendo incominciò a capire e, indubbiamente, il fascino risultava grande. ne era conquistato letteralmente, non riusciva a dire di no. Tutte le volte che la guardava iniziava a perdere la testa, partiva il desiderio inconscio di possesso, forse perché già immaginava il grande piacere successivo. In effetti, era difficile resisterle: appariva radiosa, bionda, vivace, conquistatrice. A lungo lui pensava che le americane fossero le migliori, salvo poi scoprire incredibilmente, per lui, che un viaggio in Belgio gli avrebbe fatto cambiare idea. In ogni caso, quando la vedeva, non tentava nemmeno di resisterle. ci si buttava a capofitto, magari la leccava, gli piaceva la turgidità espressa, arrivava sul finale con un gemito di soddisfazione impossibile da occultare….la patatina fritta, che potere!

Categories:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nessun commento