Ingredienti per 6 persone : 1 l di acqua, 300 g di farina di mais, sale grosso, 1 porro,1 peperoncino  1 spicchio di aglio, un mazzetto di prezzemolo, sale fino, pepe nero, 150 g di pancetta , 400 g di rape,  1 dl di olio extravergine di oliva, 1 dl di vino bianco, 120 g di pecorino grattugiato

Mettere a bollire l’acqua in una pentola con il sale grosso; appena raggiunge l’ebollizione, versare la farina di mais a pioggia, girando con un mestolo di legno, affinché non si attacchi e non formi grumi, quindi lasciarla cuocere su una piastra a temperatura regolare, per circa un’ora. A parte, affettare finemente il porro e farlo brasare in una padella , salandolo leggermente, unendo solo acqua. Tritare finemente l’aglio ed il prezzemolo e farli rosolare in una padella con l’olio, unire le rape pulite e tagliate a cubetti, facendole  saltare a calore vivace; solo alla fine, salarle e pepare.  Tagliare la pancetta a cubetti quindi sgrassarla in padella ed aggiungerla al porro, bagnandola con vino bianco; appena sarà evaporato, versare la parte verde delle rape pulita e tagliata  e passati e far cuocere per circa cinque minuti, unendo poi il resto delle rape. Quando la polenta sarà cotta, versarla su un piatto piano e coprirla con le rape e il pecorino grattugiato  Credits blog.ilpikkio.it

Per non dover passare il tempo a mescolare la polenta, conviene aggiungere poco olio all’acqua; volendola ottenere di sapore più delicato si può sostituire metà dell’acqua con il latte.

Categories:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nessun commento