Il sindaco riordinò le idee e iniziò a raccontare”La bottiglia è sempre stata conservata in cassaforte, all’interno del mio studio, mai esposta nemmeno nelle occasioni più importanti. Solamente io e il guardiano conosciamo la combinazione che, per sicurezza, viene cambiata una volta al mese. Tutti i giorni viene effettuato un controllo, alla presenza di entrambi. Una settimana fa, al momento della solita apertura mattutina la sorpresa:la cassaforte vuota, e della bottiglia nemmeno l’ombra, asportato anche il supporto dove era collocata”. “Beh, mi faccia capire un po’. Quale può essere il motivo di tale furto? Che valore ha sul mercato una bottiglia di quel tipo?”” osservò Poirot, mentre addentava un biscotto alle mandorle, dalla strana forma leggermente ovoidale, troppo duro per i suoi gusti “Nessuno, oserei dire. E’ troppo conosciuta, solo un patito collezionista potrebbe ambire a possederla ” rispose il sindaco “Un furto su commissione, dunque. Così il cerchio si restringe un po’, anche se bisognerebbe capire se sono stati trovati indizi utili al momento dell’arrivo della polizia..” . Il sindaco scosse tristemente il capo, incapace di aggiungere altro. Poirot decise di tacere per qualche minuto:iniziò a far lavorare le sue famose celluline grigie, approfittando della pausa concessa dal signor Mercurini, chiudendo gli occhi per riuscire a concentrarsi meglio. Quando pareva del tutto addormentato, si alzò in piedi improvvisamente e cominciò a parlare:”Mon cher monsieur, per potervi offrire i miei servigi, ho bisogno della vostra più ampia collaborazione! ” “L’avrete senz’altro” lo interruppe il sindaco “Calma e mi ascolti bene:sapete che costo caro, molto caro. E’ altrettanto vero, però, che tutti i casi che mi sono stati affidati sono sempre stati brillantemente risolti. Una volta accettato in maniera incondizionata il mio onorario, passo alle richieste specifiche ho bisogno di avere l’elenco dei produttori della zona, comprensivo di una piccola biografia dei proprietari delle aziende, libri in cui mi possa documentare sulla storia del vino e di questi luoghi, ed infine, qualche campione di vino attualmente imbottigliato:non per berlo, ovviamente, ma per capire meglio di che prodotto si tratta” Il sindaco lo guardò estasiato e soggiunse tutto d’un fiato:”Tutto ciò di cui avete bisogno sarà procurato, solo che sui campioni di vino vorrei dire qualcosa…” ” E cioè?” lo squadrò Poirot con aria interrogativa”Vede, il vino della zona è molto cambiato nel corso degli ultimi anni:questo ha permesso di raggiungere risultati qualitativi impensabili vent’anni fa. Non è stata una evoluzione semplice, ancora oggi ci sono divisioni tra chi vuol continuare a produrre secondo la vecchia maniera, e chi invece ha abbracciato la causa della modernità” spiegò il buon Mercurini “Tonneres! Ma queste cose le devo sapere. c’e’ quindi una battaglia in corso tra diverse famiglie, divisioni, invidie, gelosie… la faccenda si complica” esclamò indispettito l’investigatore “Non esageriamo, la situazione non è poi così tragica, nessuno è ai ferri corti, i produttori si stimano a vicenda..” lo interruppe” Caro sindaco, l’animo umano è complesso e non certo decifrabile con una semplice conoscenza superficiale. La questione si fa interessante, perchè mi piace scavare nei meandri delle menti più sottili. Le annuncio che il mio soggiorno sarà lungo, e dovrò visitare tutti i castelli e le fattorie della zona. Per oggi però si è fatto tardi e devo andare a riposare. Se mi accompagna nel mio albergo…” ” Prego, mi segua” balbettò il sindaco, colpito da tanta irruenza. E la strana coppia, segita da un codazzo di facchini, chiamati a trasportare il monumentale bagaglio di Poirot si incamminò verso la hall dell’albergo. La partita era cominciata(continua…) Credits fanpop.com

Categories:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nessun commento