Con questo articolo iniza una nuova rubrica, le recensioni della pizza: non starò ad ordinare altro quando vado in pizzeria, solo pizza, rigorosamente margherita, o napoletana o marinara: poi magari se ce ne sono altre che mi stuzzicano la fantasia ve lo faccio sapere. La pizzeria si trova in zona del Campo di Marte, vicino allo stadio: locale aperto dal 2006, arredamento moderno ma caldo. Il forno è a legna, la carta del ristorante prevede specialità cosiddette “nazionalizzate”, senza particolari specialità che fanno incuriosire: La carta delle pizze è interessante poichè non immensa, suddivisa tra pizze rosse, bianche e calzoni. A disposizione anche ua carta delle birre, di quelle standard, fatte cioè da un IMG_0705distributore,ma che raggruppa alcuni degli stili birrari più in voga. L’attesa è media, allietata da un crostino di fegato offerto. quando arriva la pizza di presenta con il cordone alto, non bruciato ma ben colorito. Profumo del basilico, anche se fuori stagione piacevole e intenso: quello che distingue il gusto è il pomodoro, dal finale dolce e prolungato. nella versione napoletana, le acciughe sono aggiunte dop la cottura, e quindi non sono aggressive, e nemmeno mettono sete dopo ;.). Cottura della pasta inferiore regolare, appena troppo umida al centro, croccante in bocca, non troppo salata. Digestione perfetta. Il pizzaiolo è Romualdo Rizzuti ed a Firenze ha contribuito a farlo conoscere Sabino Berardino, l’ambasciatore della cucina partenopea in città. Conviene la visita si trova anche parcheggio 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

3 Commenti

  1. […] prendere i tre spicchi della guida del Gambero Rosso “Pizzerie d’Italia” ha mosso qui i primi passi della sua avventura fiorentina: zona vicina allo stadio, facile trovare parcheggio, […]

  2. […] non “cotte”, un gesto di attenzione e rispetto che mi colpisce. Poi lo ritrovo al Trey, zona stadio, via anonima, locale che non colpisce a vederlo dall’esterno, e di nuovo il gusto […]