Da un articolo su “Il Firenze” di oggi, i luoghi scelti da giocatori della Fiorentina ed altri Vip per andare a mangiare: e più leggo e più sono convinto che le scelte avvengano solo grazie ad un sapiente lavoro di PR: come spiegare Trezeguet al Panta Rei,pizzeria diventata famosa per ospitare i giocatori della Fiorentina dopo le partite?(Provare per credere, dopo una partita serale vedrete una percentuale incredibilmente alta di ragazze vestite come per andare in discoteca: che qualcuna voglia tentare il colpaccio?). Oppure Prandelli al Nove (non commento), Lapo Elkann da Sanesi a Lastra a Signa, spero per mangiare solo la bistecca, Mutu ai Tredici Gobbi di via del Porcellana(ho ancora il ricordo di un vino bevuto a temperatura ambiente in estate)…meno male che c’è Martina Stella che va al Santo Bevitore…

Categories:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

16 Commenti

  1. Ma da Nerbone proprio non ci va nessuno??? Secondo me non lo dicono….ma dopo gli allenamenti i calciatori stanno tutti la’.eheheh

  2. Qualche tempo fa i giocatori della Fiorentina li trovavo spesso da Omero, su a Arcetri (spesso in realtà è molto relativo perché non è che ci andassi così di frequente, ma quando ci andavo di solito c’erano)

  3. Io al Panta Rei ci sono stato lo scorso ultimo dell’anno e c’ho trovato lo Stovini: comunque, non mi è parso affatto male, e anche il prezzo del cenone era tutto sommato onesto.

    Dal Sanesi si va ovviamente per la bistecca, certo che trovarci Lapo sarebbe uno shock non da poco… 😉

    Per quanto riguarda la Martina, invece, con lei andrei a mangiare anche all’inferno…

  4. Io abito accanto al Panta Rei e, mio malgrado, assisto di frequente a passarelle di finte veline e ragazzotti corona style che piazzano i loro macchinoni nelle maniere più improbabili (senza che nessuna forza dell’ordine venga mai a dire nulla). Se dovessi giudicare la cucina dal puzzo di cibo che viene quotidianamente sparso nell’aria intorno al locale, me ne guarderei beni di farci una cena. Tra odore di fritto e carne non si riesce neanche a stare in giardino nelle sere d’estate. Mah, sarà anche famoso e di moda, non capisco il perchè. Quindi, tra questo locale e Sanesi, per me c’è una gran bella differenza.

  5. Sono curiosa di sapere che ne pensate!! La serata più tremenda (dal mio punto di vista di vicina) è la domenica (…più probabilità di trovare i giocatori viola nel dopo-partita), quindi se volete vedere la fauna umana più “cool”, andateci quel giorno. Il locale si trova facilmente, basta seguiate l’odore con il naso!

  6. io ho lavorato li un mese dopo aver venduto il locale e devo dire che anche visto dall’ottica femminista e femminile la situazione è altamente imbazzante!
    Volano i numeri telefonici come coriandoli a natale e non chiedetevi perchè poi in champions fanno cacare!
    C’è chi pasteggia a cuba libre………

  7. In settimana un amico mi ha mandato un sms che diceva così: sabato sera cena zona ponte rosso ero vicino al tavolo di Carlo Conti che era insieme a tre sventole..cena di pesce non male ma si può fare di meglio..quindi l’ho sentito x domandargli il nome del locale..indovinate un pò?:-):-):-).P..R..

  8. Beh, io non getterei tutto questo discredito sul locale: fauna e flora a parte, il personale è molto gentile, l’ambiente decisamente carino e il cibo per niente male (almeno dalla mia unica esperienza).

    Insomma, ognuno è libero di scegliere in base alle sue preferenze personali: ovviamente, chi cerca un posto alla buona dovrà dirottarsi altrove, ma a me sinceramente di vedere qualche bella sventolona non è che disgarbi… 😉

    A questo punto, attendiamo trepidanti il verdetto del padrone di casa…