Quanto è duro il ritorno alla realtà, ovvero la vita quotidiana. Così duro che gli ultimi giorni sono passati velocemente senza nemmeno il tempo di aggiornare il blog! In attesa del video del Macchi, ripartiamo dalla cena dall’Agnoletti a San Godenzo, preceduta da ricco aperitivo dove abbiamo scoperto tante produzioni locali di qualità, dal birrificio di Castagno d’ANdrea ad un pinot nero prodotto a Dicomano, passando per altre prelibatezze. La cena dall’Emma è stata un portento: porzioni ciclopiche, che hanno steso il Frassineti, ambiente divertito e divertente, serata di declamazioni di ricette tra crostini assortiti, salumi, ravioli e arrosto misto, in quello che più che un ristorante è un gineceo! Nottata turbata solo dal lauto pasto e ripartenza al mattino con lieve pioggerella che lascia poi il posto ad un sole che fiacca la resistenza dei nostri eroi, ch durante la strada cominciano a cedere il passo frequentemente. Prima sosta a Dicomano per fare foto e due chiacchiere con il sindaco, poi via fino alla Rufina, con pranzo alla Villa di Poggioreale, con accoglienza del sindaco e del presidente del Consorzio del Chianti Rufina. La sera l’arrivo a Pontassieve con cena da Toscani da Sempre ma..questa merita un post a parte!

Categories:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nessun commento