Sta per essere stappata la bottiglia di champagne della prima tappa e l’animo dei pellegrini è caldo e gaudiente. Partenza di buon’ora da Firenze, per lasciare i vini ai vari locali dove passeremo le serate, e già iniziamo a capire come la tappa di lunedì da Portico a San Godenzo, non sarà delle più semplici ma..tant’è! Arrivo a Forlimpopoli in perfetto orario, alle 11, saluto del sindaco, paolo Zoffoletti, che ci consegna una bandiera da lasciare al nostro sindaco, Matteo Renzi, brindisi a base di champagne e poi via, la partenza! Andiamo in ordine sparso, qualcuno si è visto per la prima volta stamani, i 6 che hanno fatto il viaggio con il trenino da Firenze a Forlimpopoli si sono divertiti come matti, tra prosciutto, formaggi e bollicine… A Forlì la prima sosta seria, assessore al turismo della città, che ci attende in rappresentanza del sindaco, degustazione di cioccolatini nei vari stand dedicati al cioccolato per una festa in corso nella piazza principale della città e poi, pranzo: piadina con raveggiolo e con prosciutto, sangiovese di Romagna ad innaffiare il tutto. La ripartenza dopo il pasto non è delle più terribili , si viaggia spediti accanto al fiume e poi sulla statale, con le moto che iniziano già a farsi vicine…quasi tre ore senza sosta e poi l’arrivo a Castrocaro, con tanto di sindaco a fare la foto ufficiale ed un responsabile della To.Ro. a farci i complimenti e illustrarci la loro iniziativa. Al Grand Hotel delle Terme, in tanti  scelgono il bagno in piscina, tra poco la cena…da raccontare in seguito!

Categories:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nessun commento