Andiamo per ordine: il pellegrinaggio si fa, io e Stefano ci continuiamo ad allenare separatamente, ed oggi abbiamo aggiunto due compagni di avventura camminatoria: Stefano Tesi e Tommaso Chimenti, entrambi giornalisti, che saranno con noi durante i 4 giorni che sconvolsero  il mondo della gastronomia italiana. Definite le soste, per cui, chi ci vuole seguire durante alcune tappe, lo può fare raggiungendoci a cena nei vari luoghi: a Castrocaro Terme saremo al Grand Hotel Terme, il sabato 26, la domenica 27 a Portico di Romagna, al Vecchio Convento, lunedì 28 a San Godenzo all’albergo Ristorante Agnoletti, per terminare da Stefano alla locanda “Toscani da Sempre”. La mattina di buon’ora, gambe in spalla e alle 12 saremo al cimitero delle Porte Sante a commemorare Pellegrino Artusi. Come già accennato, attiveremo varie forme di comunicazione, da Foursquare a Twitter  Facebook ma anche video . Per quanto riguarda l’alimentazione, non ci faremo mancare niente: i pranzi del versante toscano saranno curati da “‘Ino”, che inforcherà la moto per venirci incontro a consegnare i panini, preparati sotto l’egida di Luca Gatteschi, medico dello staff della Nazionale di Calcio, che opterà per una dieta equilibrata e non pesante. Poi abbiamo in mente altre soste ancora…ma ve le dirò tra un po’!!

Categories:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 Commenti

  1. grandiosa l’idea dei panini..
    sono ammesse quote rosa nel vostro pellegrinaggio?
    dopo i tortelli dell’agnoletti mi aggregherei..tanto per smaltire

  2. Caro Leonardo…a proposito di ino…Ho avuto il piacere(o il dispiacere?) di mangiare li’ dopo una scorpacciata(vera e propria…)di arte al museo degli uffizi.Penso che tutta quella fama che porta sia un po’ esagerata…come e’ esagerato il conto,due panini di ridotte dimensioni con finocchiona e pecorino e due bicchieri di vino(…visto il prezzo poteva anche dirmi cosa era) per 16 euro…15 minuti di attesa senza troppi inchini…o e’ troppo bravo o siamo bischeri noi…complimenti per il suo sito!

  3. Buongiorno Leonardo,

    per noi è un piacere avervi come ospiti a Grand Hotel Terme, soprattutto in occasione di un avvenimento così importante.
    Il menu poi, prevede ‘almeno 25 km’ ogni giorno per smaltire il succulento accumulo 🙂
    Per me in particolare, è ancora più bello poichè il mio Dogana 21 viene assaggiato per la prima volta in pubblico dopo i suoi primi anni di vita.
    Si prospetta proprio una bella serata !
    A presto