Via Nazionale è una delle vie più trafficate di Firenze, con l’attuale circolazione è l’unica strada che riesce a portare fino alla stazione in automobile. Magari un fiorentino difficilmente la sceglie come luogo da passeggio, ma non sono pochi quelli che ci lavorano o che ci devono transitare. Sarà per questo che, alternandosi a negozi acchiappa turisti, quelli che vendono pizza a taglio di dubbio gusto, bar improponibili, spuntano della realtà confortanti: un pub, un ristorante classico, una trattoria come questa con depandance di fronte, con uno wine bar di proprietà, “Il Brincellino”. L’ambiente ricorda un po’ le trattorie di Little Italy, piuttosto folcloristico, con colore arancione alle pareti pacchiano. Clientela variegata, dal pensionato da solo che parla con tutti, alle turiste americane che mangiano in cappotto , a coppie di fiorentini che fanno parte della clientela abituale. In sala, un sorriso non viene negato a nessuno, si respira un’atmosfera accogliente. Il menu non propone voli pindarici, piatti semplici, facilmente eseguibili, anche velocemente. E quindi il tris di crostini tra bruschetta al pomodoro, quello di fegato e crostone al lardo si fa mangiare volentieri, i pici al ragù e funghi sono ben eseguiti e saporiti, buona la carne della tagliata. Sorpresa nella carte dei vini, con delle etichette che non ti aspetteresti, proposte con ricarichi onesti. 3 portate esclusi vini e bistecca sui 35 euro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nessun commento