Un’azienda e i suoi vini nati da una passione assoluta per il territorio e la tradizione

La storia più recente dell’azienda agricola Terenzuola, nel cuore dei Colli di Luni, tra Liguria e Toscana, ha inizio nel 1993, quando Ivan Giuliani prende il timone della piccola realtà familiare. Due anni dopo, durante il servizio militare in Friuli ai confini con la Slovenia, entra in contatto con i produttori di questa bellissima zona che, durante i fine settimana, gli insegnano, oltre a tecniche di vinificazione e a un modo di coltivare rispettoso della natura, cosa significa la passione e l’attaccamento alla propria terra. Ritornato a casa, decide che quello del vignaiolo sarà il suo mestiere per la vita: inizia a piantare nuovi vigneti, a vinificare meglio, a spingersi  nella ricerca di vecchie vigne nel circondario ed arriva a raddoppiare i vigneti a disposizione e a ristrutturare un vecchio fienile, adibendolo a nuova cantina. Crescendo e maturando esperienza, diventa un produttore né solo ligure, né solo toscano, ma produttore in Luni, Candia, Lunigiana e Cinque Terre, cercando di unire così tutti i territori della Lunigiana storica.
Dalla vendemmia del 2007, superati ormai i quindici ettari gestiti, viene coinvolto nel  progetto Marco Nicolini e insieme decidono un consolidamento dei  vigneti, delle strutture ricettive e delle attrezzature di cantina. Nello stesso anno in Cinque Terre, a Riomaggiore, Ivan crea la Giuliani e Pasini, con la ristrutturazione del progetto ideato dall’amico cardiologo Evasio Pasini, per la produzione di vino bianco e di sciacchetrà, risistemando vigneti e stile dei vini per creare anche qui un legame indissolubile con il territorio e la tradizione.

Nel corso della degustazione guidata di giovedì 17 maggio a Villa Olmi sarà presentato il Fosso di Corsano 2016 Colli di Luni doc Vermentino Superiore, vermentino 100% da vigneti situati nel comune di Fosdinovo ad una altitudine tra i 100 e i 350 slm. La vendemmia è manuale, tra l’ultima settimana di settembre e le prime due di ottobre; l’imbottigliamento cade a marzo con uscita vini dopo due/tre mesi di affinamento in vetro.

In assaggio durante la serata anche il Vermentino Vigne Basse 2017.

L’appuntamento è dalle 19.20 di giovedì 17 maggio a Villa Olmi Resort, via degli Olmi 4/6, Firenze. La degustazione di 10 vermentini, guidata da Leonardo Romanelli, avrà inizio alle 19.45. Un’ora dopo cena gran buffet e degustazione degli altri vini presentati dai produttori. Il costo è di 30 euro a persona per la degustazione guidata, la cena e gli assaggi dei vini; o di 25 euro per la cena e gli assaggi dei vini.

Info e prenotazioni Villa Olmi Resort, tel. 055 637710; frontdesk.villaolmi@toflorence.it

Categories:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nessun commento