Lo confesso, la temperatura sta aumentando..non tanto quella corporea, quanto quella mentale. Sto girando molto per blog gastronomici e vedo che le polemiche aumentano, ultima delle quali quella di Bonilli che annuncia in Papero giallo la querela a Carlo Cambi ,con tanto di racconto tragicomico di Mucca pazza..insomma anche in campo gastronomico è il web che svela i retroscena. QUalche altro esempio? La polemica fra AIS e IL MIO VINO, tutta giocata su Internet ed ancora non divulgata secondo i tradizionali media. Ce ne sonmo di cose da raccontare, evidentemente, ma l’importante è che il tutto non si trasformi in chiacchericcio e petegolezzo, ma che diventi una critica chiara, evidente e costruttiva. Questo può portare solo a migliorare. Intanto comincio a pensare da dove iniziare i mie approfondimenti…

Categories:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

3 Commenti

  1. I link, Leo, comincia a mettere dei link nel testo! Nel post qui sopra, per esempio, avresti dovuto mettere il link del post di bonilli in cui denuncia cambi, il link al libro di cambi, il link di AIS e di MioVino, possibilmente quelli da cui si capisce qual è la polemica di cui parli: dai che ce la fai, come fare te l’ho detto, appena vedo che hai messo il primo link stappiamo! 🙂

    E poi sappilo: più il testo contiene link, più google è contento… a buon intenditor… 😉

  2. Capitolo Quinto: chi l’ha in mano l’ha vinto!

    Spiegazione: quando finalmente i produttori capiranno che a certi elementi non bisogna dare potere, godremmo di quella serenza libertà di arbitrio concessa all’essere umano.

    Bacix Gwydd

  3. Benvenuto a Leonardo Romanelli nel mondo dei blog. Intanto ne approfitto per farvi sapere che il mio (blog s’intende) è rinnovato nella grafica. Oggi ho ricominciato a postare con un simpatico video-parodia di Ferran Adria.