La sua forza non era nella bellezza, questo lo sapeva da sempre: non era bello e, se le donne cadevano al suo cospetto, era per altri motivi, che lui conosceva bene. Non lo guardavano nemmeno direttamente, lo puntavano in maniera ossessiva solo dopo, rendendosi conto che lui era presente nella stanza, capendolo solo dall’odore. In realtà, anche tanti uomini erano affascinati da lui e capitava spesso che lui frequentasse, senza alcun tipo di vergogna, delle coppie. Si infiltrava tra di loro ed entrambi se lo contendevano violentemente, era anche una maniera per ravvivare il rapporto,creava la giusta complicità tra i due, diventava, ma lui ne era consapevole e contento, un oggetto del piacere per entrambi. L’atmosfera, in sua presenza, diventava elettrizzante, più che il momento topico, era l’attesa che stuzzicava i sensi fino al parossismo: veniva preso e leccato da entrambi,sentiva come lui fosse capace di dominarli in virtù delle sue qualità. Era indubbiamente dominante, al suo cospetto tutto scompariva, ma in molti si assoggettavano docili al suo potere, ricavandone un godimento estremo..effetto del tartufo! Credits: http://xn--80aqafcrtq.cc/it/?p=50803

Categories:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nessun commento