Sarà perchè in tempi recenti ne ho dovuti mangiare diversi, ma il crem caramel rimane uno dei dolci più insulsi del panorama gastronomico. Chiaro che c sono le eccezioni: se il caramello è fatto bene, saporito e non slo colorato, il latte è mescolato alla panna, magari ci scappa un goccio di liquore, la scorza di arancia messa nel latte funzona davvero..insomma troppe variabili!: Nella media è un dolce da ospedale, che non è assolutamente in grado di risvegliare umori, non eccita, non mette il fuoco nelle vene: se lei vuol far capire a lui che non è aria, la sera, basta tiri fuori dal frigo una confezione di quello fatto con le polverine e lui si renderà conto che dovrà dormire sonno tranquilli. Gli amanti desiderosi di passare tra le lenzuola il più presto possibile dopo la cena lo lasciano per altre serate: non è certo il dolce per imboccare avidamente il partner! Anche se ci si mette sopra la granetta di nocciole  o la panna montata!

Categories:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

11 Commenti

  1. ah cosa devo leggere!!!! uno dei miei cavalli di battaglia, giustamente richiestomi da tutto il parco conoscenze, vituperato così!!! il creme caramel è un dolce fantastico ed assolutamente sexy!!!

  2. Caro Leonardo stavolta devo dissentire…

    Il Crem Caramel… spesso definito con un dispregiativo ”il dolce delle serve”… è il mio dessert preferito in assoluto, assieme alla creme bruleè…

    Non manco mai di assaggiarlo dove lo trovo, lo considero un pò la cartina tornasole per tastare il polso del pasticcere… purtroppo nella maggior parte dei casi lo trovi o mal fatto o mal cotto, spesso ha bollito e la sua trama non è setosa ma bucherellata e infiltrata di caramello…

    Ma quando è fatto bene… morbido, setoso, che si scioglie in bocca… con l’impasto ben distinto dal suo caramello, senza esserne inzuppato… che goduria… come Gasman ne potrei mangiare 4 o 5 aspirandoli!!

    Nella mia personale classifica il miglior Crem Caramel in assoluto (e a notevole distanza da tutti gli altri assaggiati) è quello dello Scacciapensieri di Cecina. Una texture unica, quasi inconsueta, morbidissimo ma con la sua bella stabilità di forma, appena umettato dal caramello…
    Da solo varrebbe il viaggio (ed è tutto dire…).

    Andiamoci insieme un giorno, e ti ricrederai!!
    Un saluto,
    Claudio

  3. Caro Romanelli, perchè tacciare di insulsaggine un dolce delicatissimo, che in tutta Italia esiste da sempre e che viene preparato con ingredienti assolutamente naturali come uova e latte? In Pimonte corrisponde al “bonet”, mia madre lo chiamava, come un po’ dovunque, più semplicemente “budino”. Come tutte le preparazioni apparentemente semplici. rihiede, invece, molta attenzione, soprattutto per evitare che, scuocendo, la sua “pasta” non risulti compatta, ma presenti delle inequivocabili e sgradevoli “occhiature”. Ma, in alternativa, cosa suggeriresti di più accattivante per alimentare il clima di certe serate? Un caro saluto. Nino

  4. Come sempre capita con i piatti che richiedono pochi ingredienti, la qualità deve necessariamente essere ottima… e questo specialmente nei ristoranti non succede spesso, anzi si ricorre alla famosa polverina di cui tu parli… lo stesso discorso vale per panna cotta, mousse al cioccolato… almeno a casa cerchiamo di farli decentemente!
    Un saluto

  5. ovviamente rispetto i suoi gusti e, sinceramente, devo confessare che neanche io impazzisco per il crem caramel, però penso che qualsiasi dessert preparato a dovere predisponga ad una bella..nottata..

  6. Peofessor Romanelli devo dirle che mi trovo d’accordo con lei riguardo al crem caramel, alla fine di un buon pasto, che oggi giorno è difficile consumare nella maggior parte dei locali fiorentini, trovare il crem caramel come dessert è quasi scontato e per quanto mi riguarda nn è assolutamente un dolce che ordinerei, mi farei trasportare più volentieri da una semplice fetta di una torta di mele, che spesso è incline a delle buone varianti, ovviamente anche le pietanze più semplici possono essere divine, ma che noia il crem caramel…..vogliamo parlare della panna cotta?? io sorvolo, lei?