Volenti o nolenti, i bilanci si fanno a fine anno, anche solo in maniera imperscrutabile, appena accennati, sommessi, però si fanno. Cosa ricordare del 2014 e cosa buttare al meacero? Parlo in ambito professionale, ovviamente, l’ambito privato ve lo risparmio. Gli alunni che sono partiti per fare un’esperienza all’estero dopo gli esami di stato, grande soddisfazione: un anno vissuto piacevolmente, pranzo di Natale da Valeria Piccini al St.Regis di Firenze, e poi cena di fine anno all’Enoteca Pinchiorri. Maschi in giacca e cravatta, femmine con abitino, insomma, vedere crescere giovani virgulti è sempre un piacere. Divertente collaborare con una nuova realtà in maniera continuativa come il Cucchiaio d’Argento, che risponde alle esigenze di modernità delle guide. Divertente è stato creare nuovi format teatrali (scusatemi il format, mi è scappato…) che nel 2015 saranno sviluppati nella forma teatrale compiuta. Entusiasmante è stato fare il direttore della Biennale Enogastronomica Fiorentina, che è giunta alla 4^ edizione, e malgrado l’ostracismo della stampa locale è stato un successo di pubblico e di critica. Quasi commovente il video girato da Don Pasta alla Nara e il suo cibreo. Il pranzo degli chef di ottobre mi lascia sempre una soddisfazione incredibile, nel condividere il pasto insieme a coloro che sono dei grandi interpreti della cucina italiana. Poi finisce una trasmissione come “Alla faccia del colesterolo” dopo dieci anni a Radio Toscana, ma non per cancellarmi come voce radiofonica, ma per ricrearmi un nuovo ruolo, insieme ad Alessandro Masti, partner oggi anche teatrale oltre che radiofonico. I tanti pranzi o cene in ristoranti che mi hanno lasciato un grande ricordo, la settimana a New York. Ci sarebbero le delusioni, quelle però passano veloci, non si sedimentano, si scordano..domani è il giorno dei buoni propositi, vedremo quali formulare..Buon Anno! Credits moviepilot.com

Categories:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un commento

  1. te tu ti dimentichi sempre delle cose importanti….. sei solo chiacchiere e distintivo ( in questo caso stelle….),…….buon anno
    st