Essere fuori dall’Italia, anche se per poco, aiuta molto, a vedere le cose con un sano distacco rispetto al solito tran tran che prende quando si torna a fare le stesse cose. Leggo della presentazione della guida Michelin a Merano e mi informo sulle stelle assegnate e tolte ai vari locali e subito, via web, si scatena la polemica riguardo la stella tolta al ristorante Il Canto dell Hotel Certosa di Maggiano di Siena di Paolo Lopriore, persona gradevole e piacevole. oltre che professionalmente valida. Essendo passato molto tempo dalla mia ultima visita, mi astengo da emettere giudizi sulla proposta culinaria attuale  ma osservo come il giudizio della Rossa sia stato commentato con toni diversi da vari colleghi: il post più esausitivo è quello di Dissapore oppure basta leggere qui, oppure passare per qua, o ancora, girovagare da queste parti  o ancora qui. Alcuni gridano allo scandalo che nemmeno in una partita di calcio,  quando si attacca l’arbitro! Mi viene da sorridere lo confesso, quando mi ricordo del  collega che si è alterato di brutto con il sottoscritto perchè ho osato criticare un vino che aveva premiato nella Guida da lui curata, dicendo che tra colleghi non si può dare giudizi sul lavoro degli altri(sic!). Che dovrebbe fare in questo caso il buon Fausto Arrighi, curatore della Michelin?:-)))Quello che mi stupisce è come quasi nessuno provi a capire il metodo di lavoro degli ispettori della “Rossa”:  ognuno tende a sostituirsi a loro stessi, dimenticando forse che, se la pubblicazione degli pneumatici continua ad avere un grande  successo editoriale, un motivo ci sarà. La critica, ribadisco, è lecita e sacrosanta quando è motivata, senza distruggere il criticato.  La virulenza della polemica fa capire però l’importanza delle stelle..che non stanno solo a guardare:-)))

Categories:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 Commenti

  1. io ci sono stato, di recente, e posso dire che gli oltre 300 euro sborsati non li meritava: ho mangiato meglio altrove & spendendo meno.
    Per intenderci da Caino a Montemerano all’incirca stessa cifra, esperienza gastronomica molto più interessante . . .
    Mi fa molto divertire il commentatore di dissapore che esprime il suo dissenso sottolineando comunque di non esserci mai stato
    va beh, evviva la polemica fine a se stessa . . .
    🙂

  2. Guida toglie quando meritano?
    Guida mette quando chiudono?
    Guida aumenta voto quando non esistono piu’?
    Che mondo affascinante!
    Pero’ ognuno guarda nel giardino dell’altro…..
    …………e magari c’e’ chi si fa’ il mazzo per tutti senza nemmeno MAI venir scoperto o menzionato!
    Avolte penso che avesse ragione Sgarbi quando diceva che non importa se un artista e’ bravo ma quanti critici lo spingono!