“Le Clochard” è uno champagne fuori dai canoni, nasce dall’idea di Teseo Geri, che gli ha dato un nome che indica il suo spirito libero. Esiste sul mercato italiano da un paio di anni e l’idea fondamentale è quella di sdrammatizzare il consumo delle bollicine nobili, ovvero cambiare la mentalità che associa la bevanda francese a caviale ed ostriche, per vederla invece servita con cibi più accessibili come fritatta e pancetta. Uno spirito libero, fuori dagli schemi: è composto dall’80% di pinot nero e il 20% di chardonnay. Al naso risulta minerale, pieno, fruttato, con note speziate, di pepe poi curry, ma anche elementi freschi, come la menta. In bocca la sapidità è la parte che lo contraddistingue e lo rende appetitoso, saporito, gustoso. Si prolunga come persistenza aromatica e regala belle sensazioni finali90. Qui guardate l’ intervista che fa il Nero a Teseo
[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=-_2Z3YrNsxE[/youtube]

Categories:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un commento

  1. […] sul viale del tramonto come Simon Le Bon dei Duran Duran. Inventore di un marchio di champagne come “Le Clochard”, dimostra la sua versatilità di pensiero negli anni successivi alla laurea quando inventa, insieme […]