Confrontarsi con un piatto come la parmigiana di melanzane è sempre un azzardo: il confronto con il ricordo di quella della mamma scatta automatico in molte persone, che ragionano più con il cuore che con le papille di fronte al piatto. Quelle di Franco Rossi , del Coq d’Or, però colpiscono, non tanto alla vista, quanto al gusto. La presentazione è iperclassica, con tanto di foglie di basilico crude messe su a bella posa, ma colpisce la consistenza della melanzana, croccante ancora, malgrado il pomodoro, che è cotto solo il tempo di asciugarsi, con la mozzarella sbriciolata, che si fonde filando il giusto, il parmigiano che dà sapore, capperi e acciughe non ingombranti, quel lieve sentore di affumicato della scamorza..Giusta temperatura per una soddisfazione prolungata, non turbata da picchi di calore o evoluzioni acrobatiche per il filare della mozzarella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nessun commento