Vabbene, sara demodé, un frutto dei favolosi anni Sessanta… ma con questo caldo non si può certo dire che sia un piatto poco gradito. Una volta i camerieri che volevano guadagnare una lauta mancia, la preparavano in diretta davanti al cliente, sbucciando la frutta con forchetta e coltello altrimenti, dicevano ammiccanti, quella della cucina era sicuramente in scatola o fatta con frutta marcia. Zucchero e limone per insaporire e poi? Chi usa il maraschino, il succo di arancia per quella dei bambini…qualche succosa variante?

Categories:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

6 Commenti

  1. una delle migliori (non la prendo quasi mai al ristorante, devo esser sincero) che ho assaggiato è quella che fanno al Fusion Bar: una lunga macerazione ed aromatizzazione crea un succo delicatissimo e gustosissimo
    Ovviamente Emanuele non spiega qual’è il/i segreti
    🙂

  2. Non si parla di macedonia però l’anguria fatta a dadoni in un piatto con moltissimo succo di limone e qualche acino d’uva nera trovo che sia un piatto fresco e gustosissimo.

  3. la macedonia piu’ buone è quella che fa mia moglie.Prepara uno sciroppo di zucchero e ne versa circa meta’ nella coppa della macedonia.Raccoglie tutto il succo della frutta e lo inserisce nell’altra meta’.
    Quindi nella coppa c’è strato di sciroppo,frutta,sciroppo con succo.
    In frigo per 1 o 2 ore,mescolatina leggera e buon appetito

  4. succo di ananas o “tropical” come ingrediente “segreto”.
    Certo che il cameriere che sparlava della macedonia di cucina era allucinante eh? 😀

  5. Personalmente faccio raramente la macedonia, giusto se devo smaltire troppa frutta che non mi va più di mangiare nature. Però conosco un paio di trucchi: usare un pò di 7up o cose simili per mantenere l’aspetto, e per farla più gustosa, aggiungere qualche cucchiaio di rhum chiaro. O anche un paio di rametti di menta, da un tocco di freschezza!