Pensavo esistesse solo nei libri di Rex Stout, dove i cuochi si sfidano e tentano di ammazzarsi a vicenda per una ricetta, ma quello che sta riuscendo a fare “Striscia la Notizia” tra i cuochi italiani non ha molti precedenti. Dopo aver trattato l’argomento della cucina molecolare in maniera approssimata ed estremamente popolare ( se andate qui ci capite molto di più), ora mette i cuochi uno contro l’altro. Rocco Iannone ieri sera ha sparato a più non posso contro i colleghi, accusati di distruggere i piatti per poi ricomporli più altre amenità del genere(non ha mai mangiato da Bottura, questo è sicuro!). Il problema vero è che, a livello televisivo, uno come Iannone rende, eccome se rende: dice quello che la gente vuol sentirsi dire,che uno si alza presto la mattina(verissimo), che l’alice dopo un giorno puzza e si deve buttare(vero anche quello), tutte realtà che la casalinga di Voghera apprezza eccome. Però, mi chiedo, perchè buttare fango sul lavoro degli altri? Chi glielo fa fare?Dobbiamo tornare a nutrirci di pane e salame? O magari una moussettina ce la proprina anche il buon Iannone quando andiamo a mangiare da lui?Attese, in queste ore, dichiarazioni relative a duelli all’alba dietroil cimitero, getto di guanti di sfida ed altre amenità del genere..

Categories:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 Commenti

  1. applauso e lodi caro Leonardo (per te).
    Iannone… forse aveva bisogno di un po’ piu’ di popolarita’?
    Infatti quasi tutti sanno chi e’ Bottura, molto pochi conoscono Iannone.
    Ora invece lo conosce tutta Italia e magari anche qualche paese vicino.
    Pero’… ieri sera, ho fatto un giretto sul web alla ricerca di ricette di Iannone: tre paccheri in piedi ripieni non e’ che mi sembrino tanto distanti dalla cucina che lui stesso condanna.
    E come tu fai notare: vuoi che iannone non usi almeno la colla di pesce? e non e’ quello un prodotto di sintesi? chiediamogli se la sfoglia se la fa da solo o la compra gia’ preconfezionata o se non ha mai usato dado in vita sua.

  2. A fronte di milioni di voci che insorgono contro il servizio di Striscia, non è un po’ qualunquista prendere soltanto una voce fuori dal coro e dargli lo spazio televisivo che ha avuto Iannone? A prescindere da quello che ha detto, che non condivido, quando arriverà finalmente il contraddittorio? Ah già ma in Italia ormai non esiste più…

  3. il signor Iannone ha fatto la figura dell’ignorante tanto quanto l’hanno fatta i signori “striscia la notizia”, programma che io seguo sempre e da sempre.
    delusione.
    attendo il contraddittorio… spero prima della pensione 😉

    tornare a pane e salame? solo se riuscite a farmi un pane senza che avvengano reazioni chimiche B-)

  4. Vero, Iannone ha perso una buona occasione per stare zitto. Non parlaimo poi di Laudadio con quel suo ironico “arrivederci grande chef” rivolto a Ferran Adrià.

  5. L’intervento di ieri a strisci la notizia è stato proprio infelice. Speriamo che ci sia qualcuno che riesca a ribattere, altrimenti non ha senso! Sono concorde con Salsadisapa.
    Ciao