Il sole abbagliante impediva di individuarne i contorni precisi, ma era indubbiamente lei. Camminando sul lungomare la riconoscevo, grazie alle forme, regolari e tonde. Era liscia, quasi sferica, di una linearità imbarazzante. Generosa, si concedeva con grande disponibilità, senza suscitare particolare gelosie poichè, in fondo, era sempre pronta per tutti. Quello che più la eccitava era il contatto con un vero maiale, che riusciva a scatenare reazioni incredibili, facendo raggiungere vette inusitate di piacere. Incredibile osservare come volessero avere un contatto con lei sia uomini che donne, grazie alla capacità di soddisfare qualsiasi esigenza. In estate, ovviamente, raggiungeva l’acme del successo: incredibili, veramente, le potenzialità di una piadina!

Categories:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un commento